Pensieri e parole

Video per il significato della canzone Pensieri e parole di Lucio Battisti

Richiesto da Qualcuno

Pubblicato 27 febbraio 2013

Ultima interpretazione 13 maggio 2020

Interventi 11 · Visualizzazioni 3605 · Annotazioni 1

Significato più votato

Secondo me il significato è di un amore a senso unico le cose che per lui sono importanti per lei sono futilità, un amore che nn riesce a fiorire a causa delle bugie e di non capirsi.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Un falso amore portato avanti con la doppiezza che giunge al suo culmine di inutilita' e il suo dubbio rivelarsi come altro uomo o finire chiudere con la falsita'che porta al nulla...... Questa canzone mi rattrista molto perchè questo comportamento è molto comune fra gli uomini; far vedere cio' che non si e' per arrivare ad ottenere un qualcosa.....

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Assembla al tema del ricordo d’infanzia i continui interrogativi di un amore indeciso.

Il ricordo si presenta come interrogativa di un bambino che rubava giocando nel buio, del sole sui tetti del cinema in periferia e della ferrovia, elementi completamente ignoti alla donna amata; il supporto della fede ed un nome all’apparenza piccolo ed insignificante danno importanza a questo amore.

L’estate imprime nei campi di grano la “poesia di un amore profano”e il timore di prendersi per mano.

A questo punto il testo si sdoppia nella voce principale, che continua le interrogative sui ricordi d’infanzia: la condizione sociale, il carattere di un ragazzo che pena per un amore a caccia di sincerità; e la voce secondaria che introduce la durezza del cuore, capace di sfidare il tempo ed il vento nella piena consapevolezza dell’amore che sfocia nelle contrapposizioni. Il ritornello esplica il passaggio da una vita finita ad una nuova, pronta a ricominciare e il bramoso alternarsi del giorno e della notte porta ad una soluzione definitiva ed implica una scelta: “cara-vai o torni con me”; un’identità ignota quella dell’autore, che sfocia proprio nella domanda “ ci sono io o un altro uomo?”, privo di risposta chiede, ancora una volta, forza e perdono a Dio.

Il feed-back infantile di un viaggio in Inghilterra, di un amore infantile e di due occhi glaciali continua il viaggio parallelo con il dialogo che l’autore interseca con la donna amata, mettendo a nudo il proprio io incerto che cerca i propri occhi in quelli degli altri. Il dialogo diviene così il solo protagonista, lasciando l’autore nella disperazione di un amore sordo… tutte quelle parole che sembravano volar via col vento ora sono le uniche certezze di un amore che non c’è più. Un ruolo importante è giocato dal dialogo se stesso- donna- ricordo che, alle continue domande senza risposta, interseca la fede in Dio: unica certezza, forza e fonte di perdono di un amore che in partenza si mostrava bugiardo e fallace.

da qui http://www.roncalliweb.com/index.php?option=com_content&task=view&id=39

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Io vedo qualcosa di celato, leggo un disagio di bambino violato, che cerca nell'amore di una donna il sé ancora schiacciato dal peso di quei ricordi lontani, ma presenti. Davanti a te ci sono io, o un altro uomo. Dio sa, una richiesta di conferma per tornare a vivere dimenticando un frammento di vita, aprendosi a un niovo orizzonte più sereno. Chiede alla sua donna di comprendere i suoi turbamenti. " Che ne sai tu di un campo di grano, poesia di u amore profano. La paura d'esser preso per mano che ne sai..." " Che ne sai di un ragazzo per bene, che mostrava tutte quante le sue pene.... l'amore mio è roccia ormai, è sfida il tempo e sfida il vento e tu lo sai .... la mia sincerità, per rubare la sua verginità". Mi ripeto ma sembra una confessione ad una donna Un liberarsi finalmente di un peso adolescenziale e incominciare un nuovo percorso, se le sarà in grado di perdonarlo e capirlo. " Non odiarmi se puoi... "

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Pensieri e parole è forse la canzone più bella incisa da Battisti, ma il testo è scritto da Mogol. In questa canzone Mogol parla della sua infanzia, del suo “mondo tutto chiuso in una via e di un cinema di periferia”, del “campo di grano e di un amore profano” consumatosi con una coetanea e infine di “un viaggio in Inghilterra e di un amore israelita” Tutti fatti realmente vissuti dal paroliere. I pensieri e le parole, fanno una specie di dialogo, fatto di canto e controcanto, e questo non si era mai visto, prima di allora, nella musica italiana.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Per me di contrastato, un amore che c'è stato, amore che sta finendo.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

@carly la canzone è un misto di ricordi infantili e l'innamoramento di Mogol per una ragazza più grande, ma è anche un dialogo di Mogol con una ragazza (ma anche con se stesso sui temi) importanti

Che ne sai di un bambino che rubava e soltanto nel buio giocava
e del sole che trafigge i solai, che ne sai e di un mondo tutto chiuso in una via e di un cinema di periferia che ne sai della nostra ferrovia, che ne sai (l'infanzia di Mogol)
Conosci me la mia lealtà tu sai che oggi morirei per onestà. Conosci me il nome mio tu sola sai se è vero o no che credo in Dio. (Mogol è più maturo e si pone domande sulla fede)
Che ne sai tu di un campo di grano poesia di un amore profano la paura d'esser preso per mano, che ne sai l'amore mio che ne sai di un ragazzo perbene è roccia ormai che mostrava tutte quante le sue pene:
e sfida il tempo e sfida il vento e tu lo sai la mia sincerità per rubare la sua verginità, sì tu lo sai che ne sai. (Mogol che si innamora di una ragazza e ha un rapporto con lei)
Davanti a me c'è un'altra vita la nostra è già finita e nuove notti e nuovi giorni
cara vai o torni con me. Davanti a te ci sono io dammi forza mio Dio o un altro uomo chiedo adesso perdono e nuove notti e nuovi giorni cara non odiarmi se puoi. (Mogol esterna il suo cambiamento)
Conosci me che ne sai di un viaggio in Inghilterra quel che darei che ne sai di un amore israelita perché negli altri ritrovassi gli occhi miei di due occhi sbarrati che mi han detto bugiardo è finita.
Che ne sai di un ragazzo che ti amava che parlava e niente sapeva
eppur quel che diceva chissà perché chissà si tu lo sai adesso è verità.
Davanti a me c'è un'altra vita la nostra è già finita e nuove notti e nuovi giorni
cara vai o torni con me. Davanti a te ci sono io dammi forza mio Dio
o un altro uomo chiedo adesso perdono e nuove notti e nuovi giorni
cara non odiarmi se puoi.
Come scive Pietro "Un ruolo importante è giocato dal dialogo se stesso- donna- ricordo che, alle continue domande senza risposta, interseca la fede in Dio: unica certezza, forza e fonte di perdono di un amore che in partenza si mostrava bugiardo e fallace"

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Sembrerebbe un passaggio alodescenziale ad adulto!!!!!

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Un falso amore portato avanti con la doppiezza che giunge al suo cul,ine di inutilita' e il suo dubbio rivelarsi come altro uomo o finire chiudere con la falsita'. Questa canzone mi rattrista molto perchè questo comportamento è molto comone fra gli uomini; far vedere cio' che non si e' per arrivare ad ottenere un qualcosa.....

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Ogni persona da a questa canzone il proprio significato secondo coscienza, stato d'animo
Inoltre pensieri e parole sono un tutt'uno con l'essere umano 

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Vedere

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Altre canzoni di Lucio Battisti

Testo

Che ne sai di un bambino che rubava
e soltanto nel buio giocava
e del sole che trafigge i solai, che ne sai
e di un mondo tutto chiuso in una via
e di un cinema di periferia
che ne sai della nostra ferrovia, che ne sai.
Conosci me la mia lealtà
tu sai che oggi morirei per onestà.
Conosci me il nome mio
tu sola sai se è vero o no che credo in Dio.
Che ne sai tu di un campo di grano
poesia di un amore profano
la paura d'esser preso per mano, che ne sai
l'amore mio
che ne sai di un ragazzo perbene
è roccia ormai
che mostrava tutte quante le sue pene:
e sfida il tempo e sfida il vento e tu lo sai
la mia sincerità per rubare la sua verginità,
sì tu lo sai
che ne sai.
Davanti a me c'è un'altra vita
la nostra è già finita
e nuove notti e nuovi giorni
cara vai o torni con me.
Davanti a te ci sono io
dammi forza mio Dio
o un altro uomo
chiedo adesso perdono
e nuove notti e nuovi giorni
cara non odiarmi se puoi.
Conosci me
che ne sai di un viaggio in Inghilterra
quel che darei
che ne sai di un amore israelita
perché negli altri ritrovassi gli occhi miei
di due occhi sbarrati che mi han detto bugiardo è finita.
Che ne sai di un ragazzo che ti amava
che parlava e niente sapeva
eppur quel che diceva chissà perché chissà
si tu lo sai
adesso è verità.
Davanti a me c'è un'altra vita
la nostra è già finita
e nuove notti e nuovi giorni
cara vai o torni con me.
Davanti a te ci sono io
dammi forza mio Dio
o un altro uomo
chiedo adesso perdono
e nuove notti e nuovi giorni
cara non odiarmi se puoi.

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it.

DigitalOcean Referral Badge

Libri Consigliati