Video per il significato della canzone Paura di niente di Jovanotti, Lorenzo Jovanotti Cherubini

Richiesto da Giulia

Pubblicato 13 aprile 2020

Ultima interpretazione 14 aprile 2020

Interventi 1 · Visualizzazioni 0 · Annotazioni 0

Significato più votato

Paura di niente è una ballata ed è la dodicesima traccia dell'album Oh, Vita! (2017).
All'uscita di questa canzone, che fu presentata anche come singolo che anticipava l'album, Lorenzo Cherubini commentò così:

"Nella notte a emozionarmi mentre scarico un mio pezzo nuovo che ho ascoltato un miliardo di volte poi però lo sento che è ufficialmente là fuori e mi sembra di ascoltarlo per la prima volta (mistero della musica)".
Fonte

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Argomenti

Altre canzoni di Jovanotti

Testo

Nella sera che schiarisce
mentre il cielo si scurisce
nei rumori della strada
quando il sabato si esce
dentro l'eco tra i palazzi vuoti
nelle strade con le buche
coi soldati lungo il fiume
nelle porte senza case
ho sentito il tuo respiro
dentro al mio
e sono stato felice
e non avevo paura di niente

Alla corte del Re Sole
fucilato di aggettivi
con la testa nella ghigliottina
dalla parte dei cattivi
senza credito, e allo sbando
soldi in nero, e contrabbando
nei deserti di altre vite
mai vissute, mai capite
ho sentito il tuo respiro
dentro al mio
e sono stato felice
e non avevo paura di niente

Perché le cose passano
e l'amore invece resta
mi piace quel momento
alla fine di una festa
quando tutti se ne vanno
e la musica si abbassa e
per terra, vetri rotti e carta straccia

E si resta a parlare
mentre fuori esce il sole
e tu mi vieni in mente
e non ho più paura di niente
e non ho più paura di niente

A scambiare due parole
con il mio torturatore
con un sigaro cubano
poco prima di morire
ho sentito il tuo sangue
dentro al mio
e sono stato felice
e non avevo paura di niente

Perché le cose passano
e l'amore invece resta
e mi piace quel momento
alla fine di una festa
quando tutti se ne vanno
e la musica si abbassa
e per terra, vetri rotti e carta straccia

E mi guardo un po' intorno
mentre fuori esce il giorno
e tu mi vieni in mente
e non ho più paura di niente
e non ho più paura di niente
e non ho più paura di niente
paura di niente

E mi guardo un po' intorno
mentre fuori esce il giorno
e tu mi vieni in mente
e non ho più paura di niente

Altre canzoni

Cuccurucucu
Cuccurucucu di Franco Battiato
37 interpretazioni
Tensione evolutiva
Tensione evolutiva di Jovanotti
11 interpretazioni
L'essenziale
L'essenziale di Marco Mengoni
11 interpretazioni
Maracaibo
Maracaibo di Lu Colombo
5 interpretazioni
Sotto casa
Sotto casa di Max Gazzè
80 interpretazioni
Terra degli uomini
Terra degli uomini di Jovanotti
11 interpretazioni
Anna e Marco
Anna e Marco di Lucio Dalla
12 interpretazioni

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it un team di sviluppatori rails che sviluppa web app con Ruby On Rails e Vue da più di 10 anni.

Significato Canzone è un progetto di Rubynetti.it - Alessandro Descovi
P.IVA 04225940271 - Castello Venezia 3274, 30122 Venezia VE

DigitalOcean Referral BadgeLogo Badge Rubynetti - Sviluppato e programmato da Rubynetti.it