Significato Creuza de ma

di Fabrizio De Andrè
Significato della canzone Creuza de ma di Fabrizio De Andrè
  • Richiesto da Elena Briguglio
  • Interventi 3 / Visualizzazioni 1159

Significato più votato

« Crêuza è stato il miracolo di un incontro simultaneo fra un linguaggio musicale e una lingua letteraria entrambi inventati. Ho usato la lingua del mare, un esperanto dove le parole hanno il ritmo della voga, del marinaio che tira le reti e spinge sui remi. Mi piacerebbe che Crêuza fosse il veicolo per far penetrare agli occhi dei genovesi (e non solo nei loro) suoni etnici che appartengono alla loro cultura. »
(Fabrizio De André in un'intervista.)

Immagine dell'utente Alessandro Alessandro 161 Punti
-
  • Ombre di facce facce di marinai
    da dove venite dov'è che andate
    da un posto dove la luna si mostra nuda
    e la notte ci ha puntato il coltello alla gola
    e a montare l'asino c'è rimasto Dio
    il Diavolo è in cielo e ci si è fatto il nido
    usciamo dal mare per asciugare le ossa dall'Andrea
    alla fontana dei colombi nella casa di pietra

    E anda umè umè e anda umè umè e anda ayò
    E anda umè umè e anda umè umè e anda ayò

    E nella casa di pietra chi ci sarà
    nella casa dell'Andrea che non è marinaio
    gente di Lugano facce da tagliaborse
    quelli che della spigola preferiscono l'ala
    ragazze di famiglia, odore di buono
    che puoi guardarle senza preservativo

    E anda umè umè e anda umè umè e anda ayò
    E anda umè umè e anda umè umè e anda ayò

    E a queste pance vuote cosa gli darà
    cose da bere, cose da mangiare
    frittura di pesciolini, bianco di Portofino
    cervelli di agnello nello stesso vino
    lasagne da tagliare ai quattro sughi
    pasticcio in agrodolce di lepre di tegole

    E anda umè umè e anda umè umè e anda ayò
    E anda umè umè e anda umè umè e anda ayò

    E nella barca del vino ci navigheremo sugli scogli
    emigranti della risata con i chiodi negli occhi
    finché il mattino crescerà da poterlo raccogliere
    fratello dei garofani e delle ragazze
    padrone della corda marcia d'acqua e di sale
    che ci lega e ci porta in una mulattiera di mare

    E anda umè umè e anda umè umè e anda ayò
    E anda umè umè e anda umè umè e anda ayò

    Traduzione recuperata da quest'ottimo sito: https://www.antiwarsongs.org/canzone.php?id=46496&lang=it

    Immagine dell'utente Alessandro Alessandro 547 Punti
    -
  • Quale è per te il significato di questa canzone?
    Come inserire immagini e formattare il testo
    Se ti registri verrai aggiornato automaticamente sullo stato della pagina.
    Testo
    Per annotare clicca e trascina sul testo

    Le più visualizzate di Fabrizio De Andrè

    Fabriziodeandre 1 1343928697
    Le altre di Fabrizio De Andrè

    Utenti online in questo momento: 24

    Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia, è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni, esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare i singoli versi delle canzoni.

    L'intervento può essere fatta anche in forma anonima in modo da potersi esprimere liberamente senza imbarazzi se il tema risulta delicato o se semplicemente non ci si vuole registrare. Le volgarità non necessarie saranno invece rimosse.

    Per chi invece ha intenzione di chiedere il significato di una canzone e/o ha piacere di giocare o di tenere traccia dei propri interventi sono disponibili delle pagine profilo personali e anche delle classifiche che mostrano gli utenti più attivi.

    Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

    Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

    Per comunicare per il momento è possibile utilizzare Facebook o la pagina di aiuto e delle domande frequenti.