Video per il significato della canzone Argentovivo di Daniele Silvestri, Rancore, Afterhours

Richiesto da Alessandro D.

Pubblicato 06 febbraio 2019

Ultima interpretazione 09 febbraio 2019

Interventi 6 · Visualizzazioni 0 · Annotazioni 0

Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi questo sito cerca di non ospita banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Significato più votato

Il significato della canzone Argentovivo di Daniele Silvestri ruota attorno all'adolescenza di oggi.

La canzone è espressa dal punto di vista di un adolescente.
Un adolescente che a causa di un deficit dell'attenzione e / o di un iperattività diagnosticata e curata male diventa totalmente asociale e / o sociopatico; al punto di parlare di suicidio, vendetta e della necessità di un totale isolamento dal mondo.
La percezione del proprio io è vissuta come stretta e costretta.
La società viene percepita come carcere e la famiglia come arresti domiciliari.

Un contrasto molto forte con quel bambino che era argento vivo.
Espressione che si riferisce a quella scintilla che è spesso presente nei bimbi.
Quel luccicare istintivo che è proprio della vita.

La canzone canta dell'adolescenza di oggi e della scarsa comprensione del fenomeno da parte di Daniele Silvestri nei confronti della generazione dei suoi figli.

Una generazione iper-tecnologica e iper-cinetica in un mondo in cui le regole e le distanze sono sempre più labili.

Il significato dell'espressione argento vivo secondo le parole di Daniele silvestri stesso è:

«Argentovivo è una scintilla che si infiamma dentro di noi. Vederla spenta o imprigionata è un crimine.»

In un altra intervista Daniele Silvestri ha dichiarato:

"È una canzone che sentivo il bisogno di scrivere. La canzone è vista da padre, da genitore prima di tutto. Mi è servita per relazionarmi con l'adolescenza di oggi. Adolescenza con la quale bisogna rivedere una serie di preconcetti. Questo è sempre vero ma in particolare con la generazione di oggi. La quale è particolarmente sibillina per via delle nuove tecnologie.

La rivoluzione tecnologica ha generato un intero nuovo mondo di cui non ci sono istruzioni e regole.

La generazione di oggi rispetto alle precedenti è cambiata in maniera molto veloce e molto interessante, la tecnologia sembra un grido di libertà, ma il mondo che si è disegnato è difficile da interpretare. Allo stesso modo percepisco l'adolescenza di oggi."

Di questo cambiamento mi sento vittima e allo stesso tempo carnefice.
Della generazione di oggi ho intravisto un'oscurità più profonda e più spaventosa di quella del passato".

Altra frase molto importante che lascia comprendere ancora meglio il significato delle parole usate da Silvestri e Rancore è:

«Se si spegne l'argento vivo, non c'è un mondo reale da mettere in contrapposizione per suscitare un'altra scintilla.»

Il significato della canzone insomma ruota attorno a un confronto che è una linea di confine tra generazioni che hanno conosciuto il mondo prima di internet e generazioni che invece ci sono nate e che di esso sono imbevute.
Chi scrive fa parte della generazione che sta esattamente a metà.. fino a 12 anni internet non esisteva. Poi sì.
Per quanto i social abbiano fatto la loro comparsa solo dopo i 16 già la musica e l'informazione erano state rivoluzionate o in procinto di esserlo.
Capisco che vi sia un enorme e importante differenza tra chi con questi strumenti non ci è nato e chi invece li conosce da sempre.

Rancore rispetto alla sua parte ha dato un ulteriore livello di lettura alla canzone.
Rancore ha spiegato che interpretato il significato del pezzo della canzone scritto da Daniele Silvestri come un punto di vista esterno; mentre lui ha voluto esprimere il punto di vista del ragazzo che si sveglia pieno di rabbia e rancore (come sentimento in questo caso ;)).

Mentre Daniele Silvestri scatta delle fotografie sul mondo esterno, Rancore va a cercare delle fotografie interne all'animo del ragazzo che sta narrando la sua storia. Racconta le sue paranoie.
Racconta come il cellulare sia nutrimento costante per gli occhi e per le azioni, come i pensieri siano elementi alieni perchè "non si possono toccare come uno schermo".

La canzone si conclude con l'unione dei due mondi.

Curiosa coincidenza è che a sedici anni uscì anche il primo disco di Rancore.

Rancore nella stessa intervista di qui sopra in conclusione dichiara "nel suo sviluppo conclusivo la canzone si chiude come un film". In effetti la sensazione all'ascolto coincide con questa dichiarazione.

Buon ascolto a tutti.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Sono un' insegnante e forse avrò interpretato male per senso di appartenenza alla scuola ma mi pare che questa canzone sia un attacco a tale istituzione, vista come un carcere, un luogo che mortifica anziché promuovere, che non sa capire e motivare i giovani...anzi, li spinge all'isolamento e soffoca le peculiarità personali. Naturalmente non è così, e non aggiungo altro perché sarebbe troppo lungo da spiegare e non mi pare il caso. È vero, è il punto di vista di un adolescente problematico, ma quanti ragazzi si identificheranno in lui, sviluppando ancora di più un senso di odio e di rifiuto verso la scuola, l'unica, credo, che si adoperi per seguire, aiutare, sorreggere queste nuove generazioni.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Credo che il video della conferenza stampa chiarisca molti dei punti che ho letto finora nelle altre interpretazioni.

Daniele Silvestri rispetto al significato generale del testo dice:

"Questa è una canzone scritta senza contraddittorio, non vuole un lieto fine. Vuole essere un modo per entrare nell'anima nera di un ragazzo. Perché c'è questo rischio. Il rischio di un vuoto cosmico. Un rischio in parte cercato e in qualche modo assecondato. C'è il rischio che la fiamma vitale si spenga. Che rimanga anca la voglia di distruggere ma per poter creare qualcosa. Volevo che qualcuno ci sbattesse la faccia come è successo a me."

Più avanti sempre Silvestri aggiunge:

"Non sono d'accordo con quello che dice il ragazzo della canzone. Voglio dare uno schiaffo mostrando quel modo di pensare le cose. Se mio figlio dice qualcosa del genere io me lo mangio"

Rispetto alla questione degli insegnanti sollevata dalla interpretazione di Jacopo il cantante ha dichiarato che se ci fosse una risposta da dare a questo ragazzo la darebbe proprio interpretando l'insegnante che definisce un ruolo eroico e fondamentale nella crescita dei giovani.
L'accusa, continua Daniele Silvestri, è contro le istituzioni che non si occupano abbastanza della tematica.
Nella risposta fornita al giornalista, inoltre Silvestri, denuncia una propria visione dello stato come padre che dovrebbe crescere i propri figli.
Insomma il pensiero di Daniele Silvestri suono esattamente l'opposto del significato della canzone.
Forse da questo punto di vista l'intenzione è quella di provocare attraverso il messaggio e il significato del testo stesso una riflessione attorno all'argomento.
Il messaggio è insomma rivolto ai genitori, non vuole invocare una ribellione nei ragazzi ma nel far suonare un campanello di allarme rispetto alla questione.

Sempre usando le parole di Daniele Silvestri:

"È difficile risolvere la questione individualmente nel nostro piccolo.
Il pensiero collettivo può farlo."

Per quanto riguarda Rancore invece lui ha esposto di più una riflessione attorno al fatto che poco prima aveva pubblicato il suo album che è musica per bambini e che ha tematiche molto simili che riguardano l'adolescenza e l'essere persi e dispersi in questo mondo difficile da decifrare.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Mi la capisu nen. 

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Scusate, sono l' insegnante dell' intervento precedente, Pina, non Jacopo (???). Trovo ammirevoli le intenzioni di Silvestri e, da questo punto di vista, la sua canzone è da lodare. Permane però, di fondo (e non è solo una mia impressione) un generalizzato senso di critica nei confronti della scuola e della società in generale, come in ogni canzone "impegnata" e di protesta che si rispetti, che addossa alle istituzioni tutte le "colpe" e solleva i soggetti, in questo caso in particolare la famiglia, dalle responsabilità personali. Avete mai avuto a che fare con bambini e ragazzi con l'argento vivo? Vi posso assicurare che la scuola, con i mezzi, pochi, che ha a disposizione, fa già abbastanza, spesso senza neppure la collaborazione dei genitori.  Pina

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Complimenti per il sito e mi scuso per la piccola incomprensione.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Altre canzoni di Daniele Silvestri

Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi questo sito cerca di non ospita banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Altre canzoni

Anna e Marco
Anna e Marco di Lucio Dalla
12 interpretazioni
Diamonds
Diamonds di Rihanna
1 interpretazioni
L'essenziale
L'essenziale di Marco Mengoni
11 interpretazioni
La Mia Signorina
La Mia Signorina di Neffa
13 interpretazioni
Maracaibo
Maracaibo di Lu Colombo
5 interpretazioni
Tensione evolutiva
Tensione evolutiva di Jovanotti
11 interpretazioni

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it un team di sviluppatori rails che sviluppa web app con Ruby On Rails e Vue da più di 10 anni.

Significato Canzone è un progetto di Rubynetti.it - Alessandro Descovi
P.IVA 04225940271 - Castello Venezia 3274, 30122 Venezia VE

DigitalOcean Referral BadgeLogo Badge Rubynetti - Sviluppato e programmato da Rubynetti.it