Video per il significato della canzone A te di Roberto Vecchioni

Richiesto da Novella Furloni

Pubblicato 10 febbraio 2015

Ultima interpretazione 12 aprile 2024

Interventi 5 · Visualizzazioni 0 · Annotazioni 0

Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi questo sito cerca di non ospita banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Significato più votato

Non si sa di preciso a chi sia dedicata la canzone (ammesso che ci sia una destinataria identificabile). Il tema è l'addio di un uomo a una donna e, in quanto tale, non rappresenta una grande novità nella poesia: esistono milioni di poesie e di canzoni che trattano questo tema. Quel che è originale è la riflessione che propone Vecchioni, a cominciare dal gatto in apertura: è indifferente perché si tratta di un addio annunciato, così tanto prevedibile da non destare nemmeno la sua curiosità. Nella seconda strofa viene descritta la situazione familiare della donna: da ragazza aveva un padre (Vecchioni lo nomina solo dicendo "quell'uomo") che maltrattava la moglie e le due figlie. Solo in seguito sappiamo qualcosa in più del presente, sull'uomo che l'abbandona: è un uomo sposato ma incerto: cerca delle rivalse su una vita matrimoniale forse non così tanto soddisfacente ma non sa nemmeno se sua moglie è sola (dice solo "forse") e, parlando al buio, non ha argomenti. Nonostante ciò la donna sembra cedere alla visione maschilista dell'amore (parla volgarmente di conquiste amorose e cade nella consapevolezza che si tratti dell'ennesima avventura destinata a non durare). Il momento più struggente è però il finale: ci sono passi sulle scale che non ritornano e che rappresentano il fallimento della vita sentimentale della donna. Ciò nonostante, per raccontare questa vita che prima la donna ha definito bella e dura (finali della seconda e della terza strofa) c'è solo un modo: la poesia. Essa è definita persino brutta, ma forse poi così brutta non è.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Una canzone che a me sembra un'addio a una amica, a una donna importante nella vita dell'autore del testo. Forse perchè rivedo nel personaggio descritto una amica che avrei voluto amare. Della quale non ho mai ben capito e decifrato alcune sue carte. Chissà a chi pensava Vecchioni quando scrisse queste parole. Mi piacerebbe proprio saperlo.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Secondo me è dedicata ad una ragazza compresa solo dopo averla lasciata, si rende conto di quanto è stato amato da lei che cerca di nascondere i propri sentimenti facendo la spavalda(tu che mi dicevi sai che ho scopato ieri) in un modo che invece suscita  tenerezza nel ricordo... E il rinpianto in lui di avere ricompensato questo grande amore di cui èstato oggetto con niente, solo una canzone nemmeno degna di lei. Una riflessione struggente, un ricordo dolce e forse nostalgico

Caricamento dei sotto commenti in corso...

La canzone propone una serie di quadri di donne, diverse, delle quali l'uomo narrante (che non è sempre necessariamente lo stesso e forse nemmeno è sempre un uomo) ricorda l'amore incondizionato, offerto spesso anche a chi non lo apprezzava o lo meritava. A tutte loro,  che tanto hanno dato, è stata lasciata solo una (brutta, la definisce) canzone.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

A te vecchioni

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Altre canzoni di Roberto Vecchioni

Testo

S'io fusse stato, ammore,
'o primmo nnmmurato tuje,
Nun me tuccasse i nierve
Chillo tiempo senz'e nuje;
Ch'aggia sunnà cumm'ere
Quanno nun penzav'a mme:
'na dia 'e guagliona che runzava
'munno attuorn'a tte;
Ch'aggia sunna quanno tenive
Sule sirici anni,
E s'abbruciava ll'aria e mare
Ca te steva attuorno...
T'aggia rrubba nu vase doce,
Doce comme'a luna;
Aggia a pruvà ch'e mmane
Che re 'o fatto da suttana:
T'avesse a sbattere int'o scuro
A 'o cinema Eccelsior
Cu sti capille ca profumano
'e Christian Dior;
T'aggia vedé nt'all'uocchie
Bella comme a chella llà,
Pecché vurria sapé si mmo
Tu si chiu bbella assaje:
E tutt'o iuorno
Penz'a tte comme a chell'ata
Penz'a tte si fusse stata:
Comme fusse stata tu

'o primm'ammore
'o primm'ammore
Ca te fotte sempe,
E nun t'o lieve d'o core;

'o primm'ammore
'o primm'ammore
Te fotte sempe,
Ma 'o primm è sempe 'o "migliore".

S' i' fusse stato, ammore,
'o primmo nnammurato tuje,
Nun me truvasse mo' a sunnà
'stu tiempo e tut'e duje,
Addò putesse chiagnere pe tte
Dint'a na sera,
N' appiccicata 'e niente,
'ntussecato 'a 'sta manera;
E o iuorno roppo fora a scola
Cu o cappiello 'n mano,
I' me facesse perdunà
Parlanno chiano, chiano.
E mmo me vire:
Penzo a tte comm'a chell'ata
Penz'a tte si fusse stata,
Comme fusse stata tu

'o primm'ammore
'o primm'ammore
Ca te fotte sempe,
E nun t'o lieve d'o core;

'o primm'ammore
'o primm'ammore
Te fotte sempe,
Ma 'o primm è sempe 'o "migliore".

(lei) Ammore, songo sempe nnammurata
Comme 'na guagliona,
Ma 'o tiempo perzo
Quanno nun ce stive,
Nun mo dà nisciuno:
I' te vurria veré cumm'ere,
Pe ssentì stu core,
Che sbatte forte comme l'onna
Scura dint' o mare.

E tutto o iourno
Penz'a tte comm'a chell'ata
Penz'a tte pecché si statta,
Penz'a tte pecché si ttu:
'o primm'ammore
'o primm'ammore
Ca te fotte sempe,
E nun t'o lieve d'o core;

'o primm'ammore
'o primm'ammore
Te fotte sempe,
Ma 'o primm è sempe 'o "migliore".

Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi questo sito cerca di non ospita banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Altre canzoni

Diamonds
Diamonds di Rihanna
1 interpretazioni
Cuccurucucu
Cuccurucucu di Franco Battiato
37 interpretazioni
Anna e Marco
Anna e Marco di Lucio Dalla
12 interpretazioni
Terra degli uomini
Terra degli uomini di Jovanotti
11 interpretazioni
L'essenziale
L'essenziale di Marco Mengoni
11 interpretazioni

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it un team di sviluppatori rails che sviluppa web app con Ruby On Rails e Vue da più di 10 anni.

Significato Canzone è un progetto di Rubynetti.it - Alessandro Descovi
P.IVA 04225940271 - Castello Venezia 3274, 30122 Venezia VE

DigitalOcean Referral BadgeLogo Badge Rubynetti - Sviluppato e programmato da Rubynetti.it