Stracciabudella

Video per il significato della canzone Stracciabudella di Malika Ayane

Richiesto da Lola

Pubblicato 26 settembre 2018

Ultima interpretazione 26 settembre 2018

Interventi 1 · Visualizzazioni 0 · Annotazioni 0

Significato più votato

Stralciare, strappare gli intestini. Ma perchè? Cosa centrano le budella con i sentimenti?
Che significato ha stracciabudella?
Questo brano di Malika Ayane è uscito a maggio di quest'anno (2018) ed appartiene all'album Domino.

Il linguaggio gergale dei modi di dire spesso si è appellato alla pancia per spiegare le emozioni. Si pensi ai detti: avere le farfalle nello stomaco, oppure come un pugno nella pancia.

Anticamente si teorizzava che a livello addominale ci fosse la sede di un secondo cervello. Platone suddivide le funzioni dell’anima in razionale, irascibile e concupiscibile, ubicandole in ordine nel cervello, nel cuore e nelle viscere.

Recentemente queste teorie sono state avvalorate da studi scientifici che hanno messo nero su bianco come nella pancia <>.

Secondo questi studi:

"nella pancia troviamo infatti tessuto neuronale autonomo. L‘intestino, pur avendo solo un decimo dei neuroni del cervello, lavora in modo autonomo, aiuta a fissare i ricordi legati alle emozioni e ha un ruolo fondamentale nel segnalare gioia e dolore. Le cellule dell’intestino – aggiunge Gershon – producono il 95% della serotonina, il neurotrasmettitore del benessere".

"Gershon ha dimostrato l’esistenza di un asse pancia-testa e secondo lui, almeno in certe situazioni, sarebbe la prima a dominare: nausea, paura, dolore e angoscia. La quantità di messaggi che il cervello addominale invia a quello centrale è pari al 90% dello scambio totale ma per la maggior parte si tratta di messaggi inconsci, che percepiamo solo quando diventano segnali di allarme e scatenano reazioni di malessere".

Stracciabudella è una canzone delicata e graffiante allo stesso tempo. Due aggettivi che descrivono secondo me bene il duplice sentimento che percorre il corpo durante l'innamoramento o quando questo finisce improvvisamente.

Vi è una tensione tale da percepire quasi un'atmosfera di violenta trasfusione tra i due: stringimi più forte| forte da far male; mangiami la pelle | fatti respirare; scavami negli occhi | strilla sottovoce. Sono solo secondo me degli esempi che ben descrivono il una situazione ai limiti del pericolo, dell'allarme. Una richiesta d'aiuto che potrebbe essere ben raccolta proprio dalla pancia che, prima ancora del cervello, è in questi casi in grado di captare le trasformazioni in atto e tradurli in suoni, dolori, manifestazioni osservabili, campanelli d'allarme.

A riguardo di questo pezzo Malika Ayane ha dichiarato: <<“Volevo raccontare la possibile soluzione di un conflitto sentimentale attraverso il tentativo di astrarsi dalla situazione>>. E ancora: <<È bello farsi travolgere da quello che succede, ma il massimo sarebbe fare il famoso passo indietro che permette di vedere le cose con un po’ di obiettività>>. Questa intervista riportata da L'Internazionale mi permette anche di venire a conoscenza di una serie di video che raccontano questa canzone.
Il video, intitolato Anatomia di una canzone, lo potete trovare qui.

Malika Ayane ci fa così sapere che il tema principale della canzone è la bellezza della risoluzione di un conflitto sentimentale attraverso la razionalità, anzichè la sola baraonda del sentimento/emozione. Un tema sinceramente che non avrei mica capito al solo ascolto. Più che un giudizio, o una preferenza rispetto a questa o quella modalità relazionale, Stracciabudella mi sembra infatti che si limiti un pochino a descrivere quella che è la condizione di totale irrazionalità dettata dalla gestione emotiva di una situazione. Mi sembra, cioè, che in questa canzone vi sia più che altro una riflessione piuttosto realista su come il più delle volte le cose vanno.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Altre canzoni di Malika Ayane

Testo

Se sospiro
non ti allarmare
sto sfogliando i giorni storti e non fa ridere
dici molto
senza parlare

dei messaggi ma in bottiglie troppo piccole
se ci guardo da fuori
mi chiedo se siamo più sciocchi
o romantici
scavami negli occhi, strilla sottovoce
vieni sempre a chiedere
stringimi più forte, forte da far male
fino quasi a fondere
se si può desiderare
io pretendo già
mangiami la pelle
fatti respirare
raccogliere
se mi credi
non farmi andare
l'orizzonte può far male, può confondere
non mi spiego
come il tremore
possa essere freddo timore
voglia di vivere
se ci guardo da fuori
mi chiedo se siamo più sciocchi
o romantici
scavami negli occhi, strilla sottovoce
vieni sempre a chiedere
stringimi più forte, forte da far male
fino quasi a fondere
se si può desiderare
io pretendo già
mangiami la pelle
fatti respirare
raccogliere
se sospiro
non ti allarmare

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it.

DigitalOcean Referral Badge

Libri Consigliati