Povera patria

Video per il significato della canzone Povera patria di Franco Battiato

Richiesto da Bianca maria

Pubblicato 03 ottobre 2018

Ultima interpretazione 10 agosto 2022

Interventi 5 · Visualizzazioni 0 · Annotazioni 0

Alessandro Descovi che muove le mani

Come vedi questo sito cerca di non ospitare banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore e i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia delle nostre attività e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Significato più votato

Cosa significa povera patria?
Patria vs nazione.
Il termine patria indica "L'ambito territoriale, tradizionale e culturale, cui si riferiscono le esperienze affettive, morali, politiche dell'individuo, in quanto appartenente a un popolo". Come prima riflessione, vorrei sottolineare che qui Battiato adopera questo termine e non nazione, per esempio, che fa riferimento a una comunità di individui con caratteristiche comuni, come la lingua o il governo, ma che non fa invece riferimento al contesto emotivo connesso alla territorialità.
Su questo è stato notato che:

Per contestualizzare un poco, il brano è stato pubblicato nel 1991, e la prima novità è stata l'uso della parola "patria" allora ben poco utilizzata, visto l'abuso che ne era stato fatto prima nel periodo del risorgimento, poi nella esaltazione della grande guerra vittoriosa del 1914-18, poi infine nel ventennio fascista.
Ora è tornata una parola di uso comune, grazie soprattutto all'impulso dell'attuale presidente Ciampi, e Battiato è stato in questo senso un anticipatore.
Il governo italiano dell'epoca era una coalizione del pentapartito, in linea con il cosiddetto CAF (Craxi-Andreotti-Forlani), e la situazione della cosa pubblica non era ai massimi livelli, come dimostrato pochi anni dopo dalla svalutazione della lira e dai molti processi per tangenti
. Fonte

Questo meraviglioso pezzo di Franco Battiato è stato scritto nel 1991, un anno prima lo scoppio di Tangentopoli e per certi aspetti sembra prefigurare Mani pulite.
E' stato notato che è come se Battiato dall'immersione meditativa, emergendo, si fosse accorto della condizione in cui versa l'attualità politica e sociale della sua terra e che perciò Povera patria fosse una sorta di inno disperato e speranzoso al contempo, votato a ridestare gli italiani.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Battiato, dieci anni dopo, Bandiera Bianca continua la sua critica verso la società. Ma con Povera Patria Battiato si sofferma soprattutto sulla politica denunciando il malcostume che verrà scoperto da Mani Pulite.  

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Si riferisce alla guerra della mafia allo stato e all'incapacita' dei governi di difendere i propri servitori. 

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Un inno ai problemi della nostra cara Italia.                 
Alessandra

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Una canzone civile che associo agli anni terribili del 1992 e 1993 con le stragi di Capaci, via d' Amelio, di Firenze e Milano. L'unica "politica" di Battiato.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Altre canzoni di Franco Battiato

Testo

Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere
di gente infame, che non sa cos'è il pudore,
si credono potenti e gli va bene
quello che fannoe tutto gli appartiene.
Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni!
Questo paese è devastato dal dolore...
Ma non vi danno un po' di dispiacere
quei corpi in terra senza più calore?

Non cambierà, non cambierà non cambierà, forse cambierà.
Ma come scusare
le iene negli stadi e quelle dei giornali?
Nel fango affonda lo stivale dei maiali.
Me ne vergogno un poco e mi fa male
vedere un uomo come un animale.

Non cambierà, non cambierà sì che cambierà, vedrai che cambierà.
Si può sperare
che il mondo torni a quote più normali
che possa contemplare il cielo e i fiori,
che non si parli più di dittature
se avremo ancora un po' da vivere...
La primavera intanto tarda ad arrivare.

Alessandro Descovi che muove le mani

Come vedi questo sito cerca di non ospitare banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore e i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia delle nostre attività e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Altre canzoni

Cuccurucucu
Cuccurucucu di Franco Battiato
37 interpretazioni
L'essenziale
L'essenziale di Marco Mengoni
11 interpretazioni
Diamonds
Diamonds di Rihanna
1 interpretazioni
Sotto casa
Sotto casa di Max Gazzè
80 interpretazioni
Maracaibo
Maracaibo di Lu Colombo
5 interpretazioni

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it un team di sviluppatori rails che sviluppa web app con Ruby On Rails e Vue da più di 10 anni.

Significato Canzone è un progetto di Rubynetti.it - Alessandro Descovi
P.IVA 04225940271 - Castello Venezia 3274, 30122 Venezia VE

DigitalOcean Referral BadgeLogo Badge Rubynetti - Sviluppato e programmato da Rubynetti.it