Nuvole, significato

di Fabrizio De Andrè
Significato della canzone Nuvole di Fabrizio De Andrè
  • Interventi 2 / Visualizzazioni 5008 / Annotazioni 2

Significato più votato

“Le mie Nuvole sono invece da intendersi come quei personaggi ingombranti e incombenti nella nostra vita sociale, politica ed economica; sono tutti coloro che hanno terrore del nuovo perché il nuovo potrebbe sovvertire le loro posizioni di potere. Nella seconda parte dell'album, si muove il popolo, che quelle Nuvole subisce senza dare peraltro nessun evidente segno di protesta.”
Fabrizio De Andrè

Immagine dell'utente Ursula | 33 Punti
3 reazioni a questo significato
La poesia, che darà il titolo all'intero album (il quale è anche un riferimento alla commedia di Aristofane dal medesimo titolo) , è di Alda Merini, nota poetessa e scrittrice milanese.

A proposito della scelta di far interpretare la poesia non a una, bensì a due voci femminili, De Andrè ha dichiarato:

«Ho scelto Lalla Pisano e Maria Mereu perché le loro voci mi sembravano in grado di rappresentare bene «la Madre Terra», quella, appunto, che vede continuamente passare le nuvole e rimane ad aspettare che piova. È messo subito in chiaro che «si mettono lì / tra noi e il cielo»: se da una parte ci obbligano ad alzare lo sguardo per osservarle, dall'altra ci impediscono di vedere qualcosa di diverso o più alto di loro. Allora le nuvole diventano entità che decidono al di sopra di noi e cui noi dobbiamo sottostare, ma, pur condizionando la vita di tutti, sono fatte di niente, sono solo apparenza che ci passa sopra con indifferenza e noncuranza per nostra voglia di pioggia...»
Fonte

Immagine dell'utente Lola | 175 Punti
0 reazioni a questo significato

Quale è per te il significato di questa canzone?

Se ti registri verrai aggiornato automaticamente sullo stato della pagina.

Testo

Per annotare clicca e trascina sul testo
Ci sono errori?

Le più visualizzate di Fabrizio De Andrè

Fabrizio De Andrè, immagine
Le altre di Fabrizio De Andrè