Hanno ucciso l'uomo ragno

Video per il significato della canzone Hanno ucciso l'uomo ragno di 883

Richiesto da Qualcuno

Pubblicato 22 marzo 2013

Ultima interpretazione 20 settembre 2020

Interventi 8 · Visualizzazioni 2305 · Annotazioni 3

Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi questo sito cerca di non ospita banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Significato più votato

La fine dell'adolescenza. L'inizo dell'età adulta. I valori di riferimento che cambiano. Dall'uomo ragno alla vendità di se stessi per poche lire o poco più.

C'è chi la interpreta molto liberamente come un riferimento ai massacri mafiosi di quegli anni.

Sicuramente Max parlava più in generale e in modo più leggero ed amaro della sconfitta di alcuni valori di riferimento e di alcune ingenuità che vengono meno nel confronto col mondo reale.

Anche la fine di questa intervista regala un rapido riferimento del significato (e anche un pò di speranza).

Caricamento dei sotto commenti in corso...

La canzone parla della fine dell'adolescenza e del dover entrare nel mondo degli adulti. L'uomo ragno razzpresenta la purezza dell'adolescenza dove gli adolescenti non vogliono scendere a compromessi (intesi nel loro senso negativo) dove l'amicizia è sacra e il gruppo è una seconda famiglia. Un tema che Pezzali ha trattato spesso (jolly bar, gli anni etc) I ragionieri in doppio petto pieni di stress" rappresentano la serietà del mondo degli adulti e anche la sua meschinità (se non ti vendo io mi venderai tu per 100 ilre o poco più) 100 lire? ah bei tempi.. ps la canzone fu scritta prima dell'inchiesta "mani pulite" e degli attentati di Falcone e Borsellino

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Io credo, sapendo l'anno di uscita del brano, Pezzali alludesse, fondamentalmente, agli autentici massacri di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino avvenuti in quella primavera, poi comunque la versione riguardante la perdita (o, quantomeno, l'incapacità di riconoscere) quelli che sono i valori reali, è da considerare ugualmente verosimile

Caricamento dei sotto commenti in corso...

L'Uomo Ragno è Antonio Di Pietro.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Anonimo concordo ognuno può dare una sua interpretazione personale ed è proprio questo il bello.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Io trovo che sicuramente le stragi mafiose Abbiano influito decisamente sul clima della canzone ma Max non è da testi politici, piuttosto invece è sempre vivo in lui un forte sentimento di nostalgia, dell adolescenza e della prima gioventù.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Secondo me per qualsiasi argomento si possono trovare tantissime interpretazioni, alla luce del poi, credo che anche pezzali, potrebbe esser indotto a pensare di aver scritto canzone per un motivo piuttosto che per un alto in riferimento ad una suggestione postuma, ma la realtà è che ognuno di noi ne darà una interpretazione legata ai propri sentimenti e alle proprie esperienze

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Per me vuol dire che il mondo adulto ha preso il posto di quello dei giovanissimi, ancora attaccati all'Uomo Ragno: occorre a questo punto specificare il significato di  alcune parti del testo che poi chiariranno meglio il concetto.
I lupi del Bronx sono i classici mafiosi di New York (il Bronx è un quartiere popolare molto malfamato di New York), i loschi individui al bancone del bar pieni di whisky e margaridas sono persone alcolizzate a tutto spiano poiché hanno bevuto troppo e la porta quando fa "slam" si apre di colpo.  Il guercio è il personaggio che ci vede da un occhio solo, ma è ben informato di ciò che è accaduto. I cannoni sono le pistole, i fucili e più in generale le armi da fuoco. Quando siamo "alla centrale della polizia", ci troviamo nel commissariato di polizia al suo interno.... Le facce di Vogue rappresentate da attori troppo belli che sono miti per noi e quindi  gli unici eroi, sono in realtà personaggi famosi che non contano nulla per il semplice fatto che sono pagati fior di milioni mentre tu a malapena fatichi ad arrivare a fine mese con lo stipendio che percepisci da lavoratore dipendente..... Da ultimo le parole del commissario di polizia che dice "che volete che sia? Quel che è successo non ci fermerà, il crimine non vincerà" sono parole di circostanza davanti ai cronisti poiché è come se lo stesso commissario volesse dire che sono cose di ordinaria amministrazione in un quartiere di quel tipo e nonostante dica " Quel che è successo non ci fermerà, il crimine non vincerà" , le persone poi hanno paura, si rinchiudono in casa e non credono più a nulla detto dalle autorità di polizia ecc....

Quindi in ultima analisi, ecco che i ragazzi adolescenti, quando vedono avvicinarsi l'età adulta, sono molto impauriti ed intimiditi da ciò che li attenderà in futuro e non sanno cosa fare.....

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Altre canzoni di 883

Testo

Solita notte da lupi nel Bronx
nel locale stan suonando un blues degli Stones
loschi individui al bancone del bar
pieni di whisky e margaridas
tutto ad un tratto la porta fa "slam"
il guercio entra di corsa con una novità
dritta sicura si mormora che I cannoni hanno fatto "bang"
hanno ucciso l'Uomo Ragno
chi sia stato non si sa
forse quelli della mala forse la pubblicità
hanno ucciso l'Uomo Ragno
non si sa neanche il perché
avrà fatto qualche sgarro a qualche industria di caffè
Alla centrale della polizia Il commissario dice che volete che sia
quel che è successo non ci fermerà Il crimine non vincerà
ma nelle strade c'è il panico ormai
nessuno esce di casa nessuno vuole guai
ed agli appelli alla calma in TV
adesso chi ci crede più
hanno ucciso l'Uomo Ragno Chi sia stato non si sa
forse quelli della mala forse la pubblicità
hanno ucciso l'Uomo Ragno
non si sa neanche il perché
avrà fatto qualche sgarro a qualche industria di caffè
giù nelle strade si vedono gang
di ragionieri in doppio petto pieni di stress
se non ti vendo mi venderai tu
per 100 lire o poco più
le facce di vogue sono miti per noi
attori troppo belli sono gli unici eroi
invece lui si lui era una star ma tanto non ritornerà
hanno ucciso l'Uomo Ragno
chi sia stato non si sa
forse quelli della mala forse la pubblicità
hanno ucciso l'Uomo Ragno
non si sa neanche il perché
avrà fatto qualche sgarro a qualche industria di caffè
hanno ucciso l'Uomo Ragno
chi sia stato non si sa
forse quelli della mala forse la pubblicità
hanno ucciso l'Uomo Ragno
non si sa neanche il perché
avrà fatto qualche sgarro a qualche industria di caffè

Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi questo sito cerca di non ospita banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Altre canzoni

L'essenziale
L'essenziale di Marco Mengoni
11 interpretazioni
Sotto casa
Sotto casa di Max Gazzè
80 interpretazioni
Diamonds
Diamonds di Rihanna
1 interpretazioni
Cuccurucucu
Cuccurucucu di Franco Battiato
37 interpretazioni
Anna e Marco
Anna e Marco di Lucio Dalla
12 interpretazioni
Tensione evolutiva
Tensione evolutiva di Jovanotti
11 interpretazioni
Maracaibo
Maracaibo di Lu Colombo
5 interpretazioni

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it un team di sviluppatori rails che sviluppa web app con Ruby On Rails e Vue da più di 10 anni.

Significato Canzone è un progetto di Rubynetti.it - Alessandro Descovi
P.IVA 04225940271 - Castello Venezia 3274, 30122 Venezia VE

DigitalOcean Referral BadgeLogo Badge Rubynetti - Sviluppato e programmato da Rubynetti.it