Firenze canzone triste

Video per il significato della canzone Firenze canzone triste di Ivan Graziani

Richiesto da Califfo96

Pubblicato 28 giugno 2017

Ultima interpretazione 01 novembre 2019

Interventi 4 · Visualizzazioni 0 · Annotazioni 0

Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi questo sito cerca di non ospita banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Significato più votato

Secondo me Firenze é la canzone dell' amore maschile, impossibile; come é impossibile ritrovarsi con l'ideale di donna, che un uomo, prima o poi, si crea. Tragico paradosso, l'uomo raggiunge cosí le più alte vette della passione, tanto piú ispirata e struggente quanto destinata a non esser ricambiata. Barbarossa non é necessariamente il terzo incomodo di questa storia, ma il "fantasma" che anima e tormenta questo io narrante, la paura, la gelosia, l'estrema sua debolezza, che lo condurranno a perdere il suo amore. Non ci sarà scampo alla sua solitudine sentimentale. Ecco perché "canzone triste".
Versione in prosa di questo piccolo capolavoro poetico, la sentiamo oggi in "come nelle favole" di V. Rossi.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

La donna nata dalla conchiglia rappresenta chiunque voglia seguire le proprie passioni senza freni e inibizioni (il mare rappresenta l'amore libero e disinibito, mentre il fiume al contrario ha i suoi argini e le sue regole). Barbarossa rappresenta chiunque sa approfittare di quanto la vita offre senza perdere di vista i propri interessi e obbiettivi (laurea in filosofia). Il cantante innamorato della donna è triste perché è ancora legato alle proprie passioni giovanili: è un uomo a maturazione tardiva che il mondo reale prima o poi porrà davanti alle sue responsabilità.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

In tanti negli anni dell università abbiamo amato e perso una donna a Firenze. Sono gli ideali e i sogni che fanno i conti con la realtà 

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Concordo pienamente. Io sospetto anche che l'io narrante dell'autore si identifichi col personaggio femminile che, deluso dall'amore impossibile per un altro uomo (Barbarossa), vorrebbe abbandonare Firenze sua città natale ma anche "non luogo" che inganna chi ci nasce con l'esaltazione di una bellezza che però è inerte perché risiede tutta nelle belle arti del passato e che non concede nulla a chi la vive nel presente.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Altre canzoni di Ivan Graziani

Testo

Firenze lo sai, non è servita a cambiarla la cosa che ha amato di più è stata l'aria lei ha disegnato, ha riempito cartelle di sogni ma gli occhi di marmo del Colosso Toscano guardano troppo lontano. Caro il mio Barbarossa, studente in filosofia con il tuo italiano insicuro certe cose le sapevi dire. Oh lo so, lo so, lo so, lo so bene, lo so una donna da amare in due in comune fra te e me. Ma di tempo ce n'è in questa città fottuti di malinconia e di lei. Per questo canto una canzone triste, triste, triste... Triste come me. E non c'è più nessuno che mi parli ancora un po' di lei, ancora un po' di lei. E non c'è più nessuno che mi parli ancora un po' di lei, ancora un po' di lei. Ricordo i suoi occhi, strano tipo di donna che era quando gettò i suoi disegni con rabbia giù da Ponte Vecchio "Io sono nata da una conchiglia" diceva "La mia casa è il mare e con un fiume no, non la posso cambiare" Caro il mio Barbarossa, compagno di un'avventura certo che se lei se n'è andata no, non è colpa mia. Oh lo so, lo so, lo so, la tua vita non cambierà ritornerai in Irlanda con la tua laurea in filosofia ma io che farò in questa città? Fottuto di malinconia e di lei. Per questo canto una canzone triste, triste, triste... Triste come me. E non c'è più nessuno che mi parli ancora un po' di lei, ancora un po' di lei. E non c'è più nessuno che mi parli ancora un po' di lei, ancora un po' di lei

Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi questo sito cerca di non ospita banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Altre canzoni

Terra degli uomini
Terra degli uomini di Jovanotti
11 interpretazioni
Maracaibo
Maracaibo di Lu Colombo
5 interpretazioni
L'essenziale
L'essenziale di Marco Mengoni
11 interpretazioni
Anna e Marco
Anna e Marco di Lucio Dalla
12 interpretazioni
La Mia Signorina
La Mia Signorina di Neffa
13 interpretazioni
Sotto casa
Sotto casa di Max Gazzè
80 interpretazioni

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it un team di sviluppatori rails che sviluppa web app con Ruby On Rails e Vue da più di 10 anni.

Significato Canzone è un progetto di Rubynetti.it - Alessandro Descovi
P.IVA 04225940271 - Castello Venezia 3274, 30122 Venezia VE

DigitalOcean Referral BadgeLogo Badge Rubynetti - Sviluppato e programmato da Rubynetti.it