Al telefono

Video per il significato della canzone Al telefono di Cesare Cremonini

Richiesto da ingiz

Pubblicato 16 novembre 2019

Ultima interpretazione 23 novembre 2019

Interventi 2 · Visualizzazioni 0 · Annotazioni 0

Significato più votato

Sul suo profilo instagram con un vocale Cremonini racconta il significato che ha questo brano:

“La canzone parla di quanto il telefono contribuisca a cercare quantità innumerevoli di ricordi del tutto fake, privi di consistenza. e quando dobbiamo tornare indietro nella memoria per toccare la cosa che abbiamo amato davvero, o abbiamo sentito davvero e che ci rendeva felici?”


Cesare Cremonini pubblica per i suoi quarant'anni (a marzo 2020) e ben 20 di carriera:

“Cremonini 2C2C The Best Of” è la prima grande raccolta della produzione ormai ventennale di Cremonini che conterrà 6 brani inediti, 32 singoli di successo rimasterizzati, un album intero di 16 interpretazioni in versione pianoforte e voce, 15 brani strumentali realizzati dal 1999 ad oggi, 18 rarità tra cui tracce demo originali, home recording e alternative takes mai pubblicate, grazie alle quali per la prima volta sarà possibile svelare la magia della nascita delle canzoni e cogliere il loro processo creativo.
Fonte 

Interessante questa riflessione intorno al significato di questo brano: 

“Al telefono” è una canzone autobiografica come dichiarato dallo stesso Cesare Cremonini. Una canzone sulla sopravvivenza, su quanto si debba scavare a fondo tra i ricordi chiusi in un telefono per arrivare a chi amavamo davvero, al giorno in cui siamo morti. Una canzone sui palazzi di ricordi che siamo in grado di costruire sulle macerie. Nessuno è più immune da tutto questo

Fonte

E basta in effetti leggere il testo anche solo una volta per rendersi conto di come Cremonini abbia voluto battere l'accento sul telefono come medio generatore di vere e proprie fake-life. Relazioni arginate all'interno di un cellulare che generano, grazie alla distanza e alla creatività della nostra mente nel generare ricordi, vite mai realmente vissute.

Come non ricordi più?

Dai, che anno era?

Ho come l’impressione che tu stia ridendo

forse non sei sincera

In questo ci leggo una sorta di melanconica denuncia. Come dichiarato dallo stesso Cremonini in una recente intervista, lui appartiene a una generazione diversa da quella dei giovani d'oggi:

bambino cresciuto a cavallo tra la generazione X e quella dei Millennial. 

«Sono nato nel 1980», spiega, «e la mia generazione è stata lasciata abbastanza sola per emanciparsi e poter fare a meno degli altri. Questo ci ha fatto diventare adulti in fretta.

Fonte.

Differente l'infanzia e, aggiungo io, diverse probabilmente, le modalità relazionali rispetto a oggi. 
Di chi, in altre parole, ha vissuto l'adolescenza aspettando una chiamata al telefono fisso e sperando che non fossero i genitori ad alzare la cornetta :) Non di certo messaggiando in continuazione grazie a un telefonino.
Quando cioè il telefono era una consacrazione (rara, stabile) di una relazione esistente, piuttosto che un'estemporanea espressione di qualcosa di evanescente.

Una canzone sulla separazione, ma soprattutto sulla sopravvivenza, in questi tempi in cui l’amore resta intrappolato nelle librerie fotografiche degli smartphone, che sono la nostra memoria emotiva.


Caricamento dei sotto commenti in corso...

Da un commento che ho trovato su youtube sotto il video, ho recuperato questa interpretazione che mi è sembrata molto efficace:

Chiunque abbia un amore non vissuto, una situazione finita che non è mai finita, una rottura, un tradimento, un sentimento che lacera o ha fatto male.. Qui smette di respirare per qualche minuto. Quella sensazione di vuoto quando giri in macchina da solo la notte. .. Non potevi esprimere al meglio quel nodo allo stomaco.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Altre canzoni di Cesare Cremonini

Altre canzoni

Cuccurucucu
Cuccurucucu di Franco Battiato
37 interpretazioni
Tensione evolutiva
Tensione evolutiva di Jovanotti
11 interpretazioni
Anna e Marco
Anna e Marco di Lucio Dalla
12 interpretazioni
Terra degli uomini
Terra degli uomini di Jovanotti
11 interpretazioni
La Mia Signorina
La Mia Signorina di Neffa
13 interpretazioni
Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi non ospita banner invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it un team di sviluppatori rails che sviluppa web app con Ruby On Rails e Vue da più di 10 anni.

Significato Canzone è un progetto di Rubynetti.it - Alessandro Descovi
P.IVA 04225940271 - Castello Venezia 3274, 30122 Venezia VE

DigitalOcean Referral BadgeLogo Badge Rubynetti - Sviluppato e programmato da Rubynetti.it
PagineSocialContattaciPrivacy

Privacy Policy
Cookie Policy
Termini e Condizioni