Una vita in vacanza

Video per il significato della canzone Una vita in vacanza di Lo Stato Sociale

Richiesto da Lola

Pubblicato 10 febbraio 2018

Ultima interpretazione 06 maggio 2020

Interventi 4 · Visualizzazioni 0 · Annotazioni 0

Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi questo sito cerca di non ospita banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Significato più votato

Una vita in vacanza / una vecchia che balla. Qual è il significato di questo nuovo pezzo de Lo Stato Sociale?

A mio avviso il concetto che cercano di esprimere in questo brano è piuttosto semplice e chiaro: cerchiamo di liberarci dalle logiche di un mondo sempre più produttivo e cerchiamo di tornare a porci quelle questioni che sono alla base delle nostre azioni: perchè lo fai? perchè non te ne vai?

Proviamo ad uscire dall'automatismo di consumare sempre di più e proviamo a capire a quale meccanismo ci troviamo legati: lavoriamo sempre di più per guadagnare sempre di più per consumare sempre di più.

Una riflessione non di certo nuova, questa, semmai però ribadita qui in modo molto scanzonato, svincolato da riferimenti politici o ideologici e quindi, forse alleggerita dei tipici contesti che si facevano (fino a qualche anno fa) promotori di un simile atteggiamento nei confronti della società.

Anche se questo comporta (almeno a mio giudizio) il silenzio intorno appunto a tutti i riferimenti culturali connessi a un simile pensiero, dall'altro lato forse può contribuire alla diffusione di una riflessione in questa direzione che secondo me non può che non essere utile.

Ho trovato simpatico il riferimento ai mestieri, che sono evidentemente mutati negli ultimi anni, sicchè l'elenco di nuove professioni figura come un bello specchio di come il mondo del lavoro si è trasformato nella contemporaneità.

Aggiungo una considerazione di fondo che comunque affiora all'ascolto di questo piacevole brano: il lavoro qui descritto mi sembra un lavoro che costringe gli esseri umani, che gli dà delle regole che sarebbero a loro estranee, che toglie libertà e incasella.

Ma questa non è l'unica modalità di concepire il lavoro, sebbene anche sotto questo profilo ci introdurremo in un terreno spinosissimo, ricco di riferimenti socio-politici che possono arrivare a toccare episodi della storia del '900 che hanno profondamente segnato l'Europa, ( e per questo si pensi anche solo a: Arbeit macht frei, dal tedesco: 'Il lavoro rende liberi' spesso posto all'entrata di molti campi di concentramento. Fonte).

Un'ultima riflessione emerge poi all'ascolto di Una vita in vacanza.

L'invenzione delle vacanze è un fenomeno piuttosto recente. Come ha ben argomentato Repubblica l'idea di dover "staccare" dal lavoro e dalla quotidianità va' di pari passo con il diritto (e il dovere) di divertirsi e l'imporsi di questa mentalità segna un'epoca che, dalla fine degli anni '60 fino ad oggi, ha modificato in modo sensibile il modo che abbiamo di concepire il proprio mestiere, il posto di lavoro e il rapporto con il tempo libero.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Secondo me si sono sparati troppe seghe..

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Grandi

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Bella canzone

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Argomenti

Altre canzoni di Lo Stato Sociale

Testo

E fai il cameriere, l’assicuratore
Il campione del mondo, la baby pensione
Fai il ricco di famiglia, l’eroe nazionale
Il poliziotto di quartiere, il rottamatore
Perché lo fai?
E fai il candidato, poi l’esodato
Qualche volta fai il ladro o fai il derubato
E fai opposizione e fai il duro e puro
E fai il figlio d’arte, la blogger di moda
Perché lo fai?
Perché non te ne vai?

Una vita in vacanza
Una vecchia che balla
Niente nuovo che avanza
Ma tutta la banda che suona e che canta
Per un mondo diverso
Libertà e tempo perso
E nessuno che rompe i coglioni
Nessuno che dice se sbagli sei fuori

E fai l’estetista e fai il laureato
E fai il caso umano, il pubblico in studio
Fai il cuoco stellato e fai l’influencer
E fai il cantautore ma fai soldi col poker
Perché lo fai?
E fai l’analista di calciomercato
Il bioagricoltore, il toyboy, il santone
Il motivatore, il demotivato
La risorsa umana, il disoccupato
Perché lo fai?
Perché non te vai?

Una vita in vacanza
Una vecchia che balla
Niente nuovo che avanza
Ma tutta la banda che suona e che canta
Per un mondo diverso
Libertà e tempo perso
E nessuno che rompe i coglioni
Nessuno che dice se sbagli sei fuori
Sei fuori, sei fuori, sei fuori, sei fuori

[Bridge]
Vivere per lavorare
O lavorare per vivere
Fare soldi per non pensare
Parlare sempre e non ascoltare
Ridere per fare male
Fare pace per bombardare
Partire per poi ritornare

Una vita in vacanza
Una vecchia che balla
Niente nuovo che avanza
Ma tutta la banda che suona e che canta
Per un mondo diverso
Libertà e tempo perso
E nessuno che rompe i coglioni
Nessuno che dice se sbagli sei fuori

Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi questo sito cerca di non ospita banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Altre canzoni

Cuccurucucu
Cuccurucucu di Franco Battiato
37 interpretazioni
L'essenziale
L'essenziale di Marco Mengoni
11 interpretazioni
La Mia Signorina
La Mia Signorina di Neffa
13 interpretazioni
Terra degli uomini
Terra degli uomini di Jovanotti
11 interpretazioni
Maracaibo
Maracaibo di Lu Colombo
5 interpretazioni
Tensione evolutiva
Tensione evolutiva di Jovanotti
11 interpretazioni

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it un team di sviluppatori rails che sviluppa web app con Ruby On Rails e Vue da più di 10 anni.

Significato Canzone è un progetto di Rubynetti.it - Alessandro Descovi
P.IVA 04225940271 - Castello Venezia 3274, 30122 Venezia VE

DigitalOcean Referral BadgeLogo Badge Rubynetti - Sviluppato e programmato da Rubynetti.it