Sangue di drago, significato

di Rancore
Significato della canzone Sangue di drago di Rancore
  • Interventi 9 / Visualizzazioni 20038
Ho un amivo che conosce rancore di persona. Sono curioso anche io di sapere. Ora chiedo e vediamo se riusciamo a scoprire l'arcano! 
Immagine dell'utente Enzo | 1 Punti
0 reazioni a questo significato
Ho letto spunti interessanti: onestamente ho cercato il significato di questo testo con la presunzione di averne capito il senso, ma le diverse idee che ho esaminato qui sono egualmente valide.
Ci sono in particolare quattro personaggi: il Drago, la Principessa, il Principe (/i principi con esercito annesso) ed il Mago. Sono ruoli: qualunque essere umano in qualunque situazione può assumerne la forma (l'attore della pantomima che indossa il costume). Un individuo può essere contestualmente Drago, Principessa, Mago e Principe in situazioni che si sviluppano parallelamente in ambito emotivo, sociale, politico (le varie dimensioni del simultaneo).
Il Drago è il costume più pesante perché è un antagonista che non ha scelto di esserlo, è un ruolo che la società gli ha assegnato per una serire di ragioni: forse perché è nato tra i draghi (es. un figlio di mafiosi, nato e cresciuto tra i mafiosi che la società addita come mafioso, ma chi lo ha detto che lo sia), forse perché qualche codardo ha complotta contro di lui perché non ha il coraggio e/o la forza per affrontarlo (pensiamo ai leader mondiali politici e religiosi, i maghi, che per interessi oscuri mandano gli eserciti, i principi, in guerra per difendere i popoli impauriti, le principesse prigioniere del nulla se non delle proprie infrastrutture mentali e sociali, contro nemici inesistenti, i draghi), forse perché è diverso dagli altri ( Girava intorno al castello convinto di essere umano, invece era un drago  /  Poi sulla pelle a squame, come lame, è strano il sangue di drago )
Il Principe dovrebbe essere un personaggio di grande valore, istruito e saggio (...conoscere i nomi di popolazioni che portano nuovi misteri da terre straniere, Instaurare la pace...) , una persona che ambisce ad essere la migliore possibile ed affiancata da un mentore altrettato valoroso. Invece spesso si tratta di una persona mediocre ma ambiziosa ( Un vago principe all’ultima fila che crede che il bene è una folle dottrina/E ghigna con così tanta perfidia che i rami dei pini poi fecero brina ) che finisce per essere burattino di una finzione, la sconfitta di un Drago (giustamente incazzato perché emarginato ed attaccato da molti, contro uno) che altri tengono fermo ( Quando il drago si gira nell’aria bloccato da corde lui tende l’arco e mira/Lascia la freccia che prende quel cuore di drago stracolmo di ira).
Il Mago come accennato è il burattinaio, individua l'obiettivo (il Drago) inventa il pretesto (un fantomatico pericolo per la Principessa) ma non affronta il nemico direttamente, bensì si inventa un eroe, il Principe. Convince la Principessa di essere in pericolo, convince il principe (che potrebbe essere chiunque, questo poco importa) ed il suo esercito che bisogna uccidere un Drago, solo per trarne un beneficio (essere al fianco di un principe).
La Principessa in fin dei conti è un mezzo indiretto.
Qui la guerra non è tra il Principe ed il Drago, ma tra il Mago ed il Drago. Una guerra dove nulla è quel che sembra, il lupo si traveste da agnello, all'agnello mettono la pelliccia del lupo ed il cacciatore (in fin dei conti un altro agnello) per difendere il gregge uccide la preda sbagliata ma quando se ne è accorge è troppo tardi ( Ora lo so di chi è l’incantesimo, ora lo so nella storia chi è il drago)
Io l'ho vista così e ripeto: chiunque di noi può  avere interpretato più o meno consapevolmente uno di quei ruoli nella vita nei contesti più disparati

Immagine dell'utente Amerigo | 1 Punti
5 reazioni a questo significato
Rancore da una intervista a Hotmc.com

E invece è una metafora del potere, che spesso inventa dei capri espiatori per distruggerli e ottenere ancora più vantaggi. Per farlo usa dei trucchi, come un mago che trasforma il principe azzurro in un drago, che verrà poi ucciso da un principe malvagio. E il principe malvagio, dopo essersi liberato del drago, sposerà la principessa e diventerà re, come in tutte le favole. Solo che non è un lieto fine, non è il trionfo dei buoni. In Sangue di Drago mostro il backstage della favola, gli attori senza i loro costumi, usandoli per spiegare qualcosa anche del mondo che ci circonda
Immagine dell'utente Concetta | 1 Punti
0 reazioni a questo significato

Quale è per te il significato di questa canzone?

Se ti registri verrai aggiornato automaticamente sullo stato della pagina.
Ci sono errori?

Le più visualizzate di Rancore

Immagine testo significato Arlecchino
Immagine testo significato Eden
Le altre di Rancore