Concerto, significato

di Alunni Del Sole
Significato della canzone Concerto di Alunni Del Sole
  • Interventi 2 / Visualizzazioni 4245

Significato più votato

Il brano racconta una breve storia d'amore estiva, vissuta su spiagge marine, tra pinete e lungomare. Una donna magica discesa dal mondo dell' amore. I ricordi si perdono oggi nell' oblio di un sogno d'amore ormai perduto e senza più ritorno.
Immagine dell'utente Ursula | 1 Punti
1 reazione a questo significato
A mio avviso questo è un testo criptato che non racconta affatto una storia d'amore, ma ha piuttosto un significato allegorico. 
Ci si riallaccia alla mitologia, e a ciò che chiamiamo storicamente e artisticamente "la nascita di Venere". 
Nonostante quanto ci fanno credere a scuola, Venere NON E' nata insieme al sistema solare. Venere era una cometa. Nei suoi ripetuti passaggi vicino alla terra, durante i millenni, ha seminato distruzione e soprattutto "ere glaciali", causate dal fatto che l'orbita terrestre si incrociava con la sua "coda". 
La coda delle comete non è altro che una serie di particelle di ghiaccio, che si staccano dall'astro principale a causa del progressivo avvicinarsi al Sole, causando quel bellissimo (ma ineluttabilmente terribile) effetto ottico. 
Ogni passaggio di Venere ha quindi causato una "glaciazione" (che quindi non è un effetto periodico di raffreddamento del pianeta Terra, ma è causato da agenti esterni), dato che la Terra veniva inondata di queste particelle di ghiaccio, magnetizzate a causa del passaggio attraverso il campo magnetico terrestre, e di conseguenza attirate soprattutto nei poli magnetici dello stesso (polo nord e polo sud - Artide e Antartide). 
Nell'ultimo suo passaggio, e cioè nel 3113 a.C. (secondo quanto raccontano le varie mitologie, prima tra tutte quella Maya), Venere/cometa è stata catturata dall'orbita di Giove, e quindi rilanciata verso l'interno del sistema solare, fino a posizionarsi in una orbita regolare intorno al Sole (diventando di fatto un pianeta), che però era la precedente orbita terrestre! 
Il risultato è stato quello di scalzare fuori la Terra dalla sua orbita originale, che si è quindi posizionata nell'orbita attuale, e come prima conseguenza si ebbe l'allungamento dell'anno solare da 360 giorni agli attuali 365 (e 1/4 circa). 
Le perturbazioni gravitazionali hanno causato anche il mitologico "fermati, oh Sole", cioè il moto di rotazione della Terra su se stessa ha avuto dei "problemi" momentanei, anche questi riportati nelle varie mitologie.
Questo evento ha anche causato un (ulteriore) raffreddamento del clima terrestre, 
Ma non dimentichiamo: Venere è la rappresentazione della "dea dell'amore", ma è anche il "pianeta Lucifero"! 
Infatti la mitologia raccontata da Dante Alighieri, come presupposto dei suoi tre mondi ultraterreni (Inferno, Purgatorio e Paradiso), secondo la quale "il più bello degli angeli di Dio" (l'astro più luminoso del cielo, confrontato con il Sole) ad un certo punto, in un atto di superbia, ha pensato di essere superiore ad Dio stesso (da un punto di vista geogentrico, la ex cometa si percepiva sempre più grande e luminosa), tanto che Dio l'ha punito facendolo precipitare sotto terra (al di sotto dell'orbita terrestre, cioè più vicino al Sole) e tarpandogli le ali (bloccando l'astro in un'orbita fissa). 
Dante addirittura specifica che "la terra, non volendo toccare quel demonio, si è spostata, creando il baratro entro il quale costui è precipitato" (il pianeta Terra, in seguito alle perturbazioni gravitazionali, si è spostato dalla sua orbita originaria, nella quale si è stabilizzato il nuovo pianeta). 
Il "demonio" però, secondo tutte le mitologie, è anche simbolo di conoscenza! Quindi verifichiamo che le "nuove" orbite della Terra e di Venere si incrociano in cinque punti ben precisi, che visti graficamente disegnano UN PENTACOLO (il simbolo satanico per eccellenza)! E il pentacolo è simbolo di conoscenza, in quanto le sue proporzioni sono tutte RAPPORTI AUREI (cioè misurabili con il numero irrazionale chiamato "phi", di valore circa 1,618). Si tratta della cosiddetta GEOMETRIA SACRA.
In soldoni, che cosa dice il testo della canzone?

Da dove sia venuta io non so
La voce del suo cuore
Sarà magicamente discesa da lassù
Dal mondo dell'amore
Ricordo di una notte
Che non finiva mai

Il luogo da dove è venuta (Venere) è ovviamente lo spazio profondo.
La "notte che non finiva mai" (dipende da quale parte del mondo la si guardava) descrive il periodo di blocco momentaneo del movimento rotatorio terrestre.

L'estate senza fine poi finì
E si gelò il mio cuore
La terra che girava insieme a noi
Si allontanò dal sole 

L'avvento (la nascita) del pianeta Venere ha causato una (ulteriore) glaciazione, rovinando per sempre il clima stabile e ottimale precedente.
Inoltre il pianeta Terra si è posizionato su di un'altra orbita, più lontana dal Sole, 

E non è tutto! il nome del complesso "Gli alunni del Sole" richiama misticamente le sette misteriche del passato (e del presente). Coloro che erano iniziati alle pratiche sacre nell'antico Egitto si chiamavano "i figli di Horus" oppure "i seguaci di Ra" (entrambe rappresentazioni del Sole, quale divinità), cioè gli "Shemsu-Hor", ed erano coloro che custodivano i segreti sacri, tramandati fino ai tempi attuali nelle varie massonerie e sette segrete, passando attraverso gli Esseni, i Catari, i Cavalieri Templari e via dicendo... 
E gli Alunni del Sole non sono nemmeno stati gli unici a farsi chiamare in questa maniera: in Italia per esempio ci sono anche i "Sonohra" che sta sia per "Figli di Hor", sia per "Figli di Ra" (son = figlio).

Buona giornata!
Immagine dell'utente Gianriccardo | 1 Punti
2 reazioni a questo significato
Immagine dell'utente Costanzo

Molto interessante.

Quale è per te il significato di questa canzone?

Se ti registri verrai aggiornato automaticamente sullo stato della pagina.
Ci sono errori?

Le più visualizzate di Alunni Del Sole

Immagine testo significato Liu
Immagine testo significato Jenny
Alunni Del Sole, immagine
Le altre di Alunni Del Sole