Video per il significato della canzone Azzurro di Adriano Celentano

Richiesto da Vanefra95

Pubblicato 03 novembre 2014

Ultima interpretazione 11 febbraio 2023

Interventi 13 · Visualizzazioni 0 · Annotazioni 0

Alessandro Descovi che muove le mani

Come vedi questo sito cerca di non ospitare banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore e i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia delle nostre attività e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Significato più votato

Splendida canzone di Paolo Conte interpretata alla perfezione da Adriano Celentano. Il significato sembra essere semplice ma in realtà il testo lascia degli interrogativi Paritamo dall'inizio: un uomo, d'estate resta solo in città in quanto la sua donna è partita ("lei è partita oper le spiagge e io sono solo qui in città") Perché è partita sola? Visto che lui non deve restare in città per lavoro e ha tempo libero ("Ora mi annoio come allora") Lei lo ha lasciato. E infatti lui vorrebbe ragglungerla ("e allora io quasi quasi io prendo il treno e vengo da te" ) ma qualcosa lo blocca ("ma il treno dei desideri nei miei pensieri all'incotrario va") Ma cosa lo blocca? Sembrerebbe la paura ma forse lei ha già un altro? (Stanno innaffiando le tue rose, non c'è il leone, chissà dov'è) E il leone cosa c'entra?

Caricamento dei sotto commenti in corso...

L'autore è Pallavicini di Vigevano, il treno va all'incontrario perché era il Milano Alessandria. Di solito si prende la mattina per Milano e la sera per tornare da Milano... Lui vorrebbe prenderlo all'incontrario, per andare ad Alessandria e poi in Liguria, al mare. Ancora oggi trattasi di binario unico. 

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Dico la mia , anche perché mi sono ritrovato casualmente a pensare a come interpretare alcune parti  della canzone e dopo averlo fatto, ed essermi fatto una mia idea ho cercato su google e vi ho trovato.  La prima strofa è fantastica  “cerco l’estate tutto l’anno....“ , chi non la cerca? Quasi tutti la cercano e conseguentemente subito ci si immedesima. Subito noi tutti  pensiamo a lei che sta in villeggiatura al mare. Ma lei chi è? Potrebbe essere una fidanzata o una ex o un amore mai razionalizzato ma covato sotto sotto per una amica? Ora ci  soffermiamo su un aereo plano ,  guardiamo il cielo e ci soffermiamo su un aereo plano ( al contempo  tutti noi già vediamo l’azzurro  ) . L’aereoplano già richiama  il viaggiare,   verso un posto lontano , vreso la nostra Lei. 
E parte azzurro e qui si dice chiaramente che la Lei è da noi amata, siamo giù, completamente a terra senza di lei. Ma come interpretare il “quasi quasi”? Per me ci deve essere un motivo che ci trattiene in città, diversi dall essere stato lasciato, ( lavoro , forse no) magari i soldi ... con l’aereo no ma quasi quasi prendo il  treno . 
Veniamo ad uno dei punti fondamentali: 
Il treno dei desideri va all’incontrario nei miei pensieri . All incontrario per me non significa Per forza ‘indietro nel tempo ’ (anche se poi si richiama i ricordi da bambino).  All’incontrario significa nel verso opposto quale treno quello dei desideri . Ora , questo treno va da lei , (vengo da te) andando all’incontrario rispetto ai suoi pensieri. Desideri in un senso , pensieri di ciò che è giusto nell’altro senso, a chi dirlo ? Con chi parlarne ? Ci sentiamo soli in questi lunghi pomeriggi estivi come  si era piccoli ...e quindi scivoliamo a ricordare .... l’oratorio il prete ed ...il parco o giardino pubblico dove c’era un orto botanico . Io la vedo così .... il baobab è vicino ad un  oleandro  ed ad un roseto  nello stesso giardino  , un giardino della città non privato)  , deve essere un giardino pubblico , un orto botanico un posto dove loro andavano a giocare da bambini.   Di sicuro in quel giardino c’era stata con lui anche lei.  E non è cambiato dopo molti anni e ci possiamo andare anche oggi pomeriggio passeggiando tra i nostri pensieri in questo lungo pomeriggio col cielo così azzurro. Mi vien da credere che li , in quel giardino pubblico quando erano  piccolo lui (e forse con  Lei ) giocava fantasticando di stare in Africa e con un leone immaginario per amico . Ora c’è troppa gente ed il leone , cioè la fantasia immaginifica della fanciullaggine, è altrove, svanita. Si sofferma a guardare le rose : non sono rose  di Lei nel senso  che le appartengono . Deve essere solo una bella pianta, cespuglio di rose  che a lei piacevano tanto, che lui sa che a lei piacevano .....o meglio piacciono. Si perché lui a lei l’ha vista fino a prima dell’estate ,  ha deciso lui di lasciarla ma i suoi desideri vanno all’incontrario rispetto alle sue scelte.
Perdonatemi no voglio rileggere e credo che alla fine non ci ho capito nulla :))))

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Bello questo approfondimento e tentativo di trovare il significato di questa canzone, che fin da piccola nonostante la sua apparente semplicità ha sempre sollevato in me molti interrogativi, ovviamente soprattutto quel verso "ma il treno dei desideri, nei miei pensieri all'incontrario va..." 
È una conclusione quasi triste, perché dopo aver parlato a lungo di questa misteriosa donna, alla quale finiamo quasi per affezionarci, dei suoi pensieri e del desiderio di raggiungerla, conclude in realtà che i suoi desideri vanno nella direzione opposta. 
Allora, io ho sempre interpretato questa canzone in un unico modo: probabilmente questa "lei" di cui parla l'ha lasciato, o si sono lasciati di comune accordo, e lui la cerca nei suoi ricordi ma quasi per abitudine, perché magari dopo tanti anni che sono stati insieme non è più in grado di immaginarsi da solo, magari anche nel.caso fosse stata lei a mollarlo, lui era già inconsapevolmente lontano dalla relazione. Quindi, una parte di lui, quella a lui più conosciuta e superficiale, quasi come un riflesso condizionato, cerca ancora questa donna, mentre una parte nuova, quella che sta crescendo, di lui lo porta già verso altri lidi, verso una crescita, quindi i suoi reali desideri vanno dalla parte opposta. E magari in quella direzione c'è un'altra lei...
So che può sembrare contorto, ma è sempre stato il significato istintivo che ho dato a questa canzone...

Caricamento dei sotto commenti in corso...

"ma il treno dei desideri nei miei pensieri all'incontrario va", io interpreto questa frase del ritornello come il suo voler prendere il treno per andare da lei, ma il treno è una metafora: va al contrario perchè il suo in realtà è un voler tornare indietro al tempo in cui stavano insieme, un desiderio

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Lei lo ha lasciato. Lui va di fantasia come era bambino, annoiato e angosciato nel mare della solitudine, magari con brutti pensieri,

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Mi piace l'interpretazione di Osvaldo. 
Ma non credo che lei sia necessariamente una persona. Sembra che lei sia l'infanzia rievocata da un uomo ancora pieno di fantasia che ricorda le giornate in oratorio coi preti e quel giardino dove immaginava l'Africa con i baobab e i leoni. Quel mondo viene interrotto dalle immagini del presente, molto più prosaiche (stanno innaffiando le tue rose), e sembra quasi strano che l'immaginazione non riesca a prendere il sopravvento (non c'è il leone, chissà dov'è). Così, questo presente diventa un po' noioso, troppo lunghi i pomeriggi, e si vorrebbe prendere il treno dei desideri, dei pensieri per tornare indietro. Il treno, però, va in direzione contraria, verso un futuro forse troppo prossimo per essere così affascinante come il passato. C'è malinconia per il tempo perduto, ma c'è in profondità anche la dolcezza che conosce chi, da adulto, non ha perso la capacità di fantasticare come un bambino.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Comincia a prendere atto della fine della relazione e inizia ad andare nel mondo.... e chissà....

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Secondo me lui rivisita una relazione nata con una amica d'infanzia e finita: lei è partita per il mare, e forse lui potrebbe raggiungerla (è da sola?).
Soffre la solitudine, ma sta subentrando la reazione, e lui comincia a pensare di avviarsi verso un futuro diverso, incontrerà...

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Secondo me lui rivisita una relazione nata con una amica d'infanzia e finita: lei è partita per il mare, e forse lui potrebbe raggiungerla (è da sola?).
Soffre la solitudine, ma sta subentrando la reazione, e lui comincia a pensare di avviarsi verso un futuro diverso, incontrerà...

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Secondo me lui rivisita una relazione nata con una amica d'infanzia e finita: lei è partita per il mare, e forse lui potrebbe raggiungerla (è da sola?).
Soffre la solitudine, ma sta subentrando la reazione, e lui comincia a pensare di avviarsi verso un futuro diverso, incontrerà...

Caricamento dei sotto commenti in corso...

L'amore può sempre trionfare anche se si sta lontani.Di fatto,certe coppie,più stanno vicine,più si odiano,in quanto scoppiano,per il fatto che non hanno le giuste libertà per Cornificarsi.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

"stanno innaffiando le tue rose" potrebbe essere un riferimento alle figlie di Celentano: ROSita e ROSAlinda, una nata nel 1965, l'altra nell'estate del 1968, anno di uscita della canzone. Quindi, la "proprietaria" delle rose potrebbe essere proprio la moglie di Celentano, sposata quattro anni prima. Il verbo "innaffiare" fa pensare ad un rito battesimale, o ad una sorta di consacrazione. A chi? Per me, il reale significato del testo rimane occulto, o comunque molto privato. Resta l'estrema bellezza e poeticità delle immagini descritte, e della canzone.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Altre canzoni di Adriano Celentano

Alessandro Descovi che muove le mani

Come vedi questo sito cerca di non ospitare banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore e i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia delle nostre attività e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Altre canzoni

Terra degli uomini
Terra degli uomini di Jovanotti
11 interpretazioni
Anna e Marco
Anna e Marco di Lucio Dalla
12 interpretazioni
Cuccurucucu
Cuccurucucu di Franco Battiato
37 interpretazioni
Maracaibo
Maracaibo di Lu Colombo
5 interpretazioni
Sotto casa
Sotto casa di Max Gazzè
80 interpretazioni
La Mia Signorina
La Mia Signorina di Neffa
13 interpretazioni

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it un team di sviluppatori rails che sviluppa web app con Ruby On Rails e Vue da più di 10 anni.

Significato Canzone è un progetto di Rubynetti.it - Alessandro Descovi
P.IVA 04225940271 - Castello Venezia 3274, 30122 Venezia VE

DigitalOcean Referral BadgeLogo Badge Rubynetti - Sviluppato e programmato da Rubynetti.it