Significato Uomini soli

di Pooh
Significato della canzone Uomini soli di Pooh
  • Richiesto da Alessandro67
  • Interventi 12 / Visualizzazioni 3642

Significato più votato

secondo me e per persone sole e che non sanno cosa vuole dire amare una persona che ha fatto tutto x te.

Immagine dell'utente sara sara 12 Punti
3 persone trovano utile questo significato
Immagine dell'utente Anonimo
Anonimo
Solo chi è lontano da Dio è un'uomo solo
  • Secondo me, il vero significato di questa canzone è quello che nessuno vuole vedere, quello intrinseco della vita, specialmente quello della vita da uomo adulto. Dal momento che sei svezzato devi vivere da solo in un mondo avido di amore umano, dove il vero motivo di averti vicino è solo quello di sfruttarti fino all'osso per le tue buone capacità e poi tenerti chiuso in un cantuccio buio per usarti alla prossima occasione. Ricordati uomo, che dopo della mamma che ti ha messo al mondo, sarai soltanto un oggetto che deve sempre pronto all'uso e che solo per tale motivo sarai considerato.
    Salvatore

    Immagine dell'utente Samuel Samuel 81 Punti
    3 persone trovano utile questo significato
    Immagine dell'utente Anonimo
    Anonimo
    Salvatore analisi cinica
    Immagine dell'utente Anonimo
    Anonimo
    Salvatore la tua analisi è un po' cinica, ma ha un fondo di verità quindi è anche condivisibile
  • Canzone che, caso rarsissimo nella storia di Sanremo, riuscì a vincere il Festival non con un testo banale con rima amore / cuore, ma con un testo profondo sulla solitudine umana.

    Immagine dell'utente Rodolfo Rodolfo 45 Punti
    2 persone trovano utile questo significato
  • Secondo me racconta il lato più drammatico del problema della solitudine, emerge quasi la disperazione, a tal punto da mettere a confronto l'uomo con Dio, dove, in un primo momento si mette quasi in discussione la Sua esistenza (se è vero che ci sei...), poi lo si mette al pari nostro (hai viaggiato più di noi) per poi riconoscere alla fine l'inferiorità del genere umano, dove qui sulla Terra, chi sbaglia paga (ma quaggiù non siamo in Cielo, e se un uomo perde il filo, è soltanto un uomo solo) come a dire... eh bravo, parli bene tu, Dio delle città che sei lassù tranquillo e intoccabile, ma noi poveri mortali, noi siamo destinati a rimanere soli.
    Un'ultima sfumatura che mi viene in mente ora, mentre scrivo, il fatto che parli del Dio delle città, può darsi che si riferisca al fatto che in un ambiente caotico e dove non ci si conosce, si sia ancora più soli?
    Beh..la musica è bella perché permette di avere più interpretazioni e verità... fatemi un "in bocca al lupo" che la devo cantare a una manifestazione hehehhe...ciao ragazzi

    Immagine dell'utente Steyo Steyo 6 Punti
    2 persone trovano utile questo significato
    Immagine dell'utente Anonimo
    Anonimo
    @Steyo complimenti per la tua interpretazione profonda che tocca argomenti seri e importanti con parole semplici e comprensibili. Se Valerio Negrino fosse ancora vivo ti farebbe i compilmenti. In bocca al lupo non è una canzone facile da cantare soprattutto se si cerca di imitare il falestto di Facchinetti nel ritornello, ma se sei bravo a cantare quanto ad interpretare le canzoni farai un successone! ciao
    Immagine dell'utente Anonimo
    Anonimo
    Non conosco il tuo nome, ma grazie davvero per le tue parole, e grazie anche per avermi dato l'occasione di conoscere il nome del più famoso paroliere dei Pooh.C'è sempre da imparare (dalle persone giuste...) ciao.
    Immagine dell'utente Alessandro67
    Alessandro67
    @Steyo grazie per i complimenti Sicuramente i Pooh per festeggiare i 50 anni e l'ultima touré oltre a Fogli aavrebbero chiamato anche Negrini. a porposito di concerti com'è andata la serata?
  • Un testo così profondo non ha bisogno di spiegazioni, dice tutto da solo

    Immagine dell'utente Alessandro67 Alessandro67 1183 Punti
    -
  • Io sono stata lasciata dal mio uomo e x ultima cosa piangendo mi ha cantato questa canzone dicendo che lo descriveva......ancora cerco di capire! Come fa ad affermare di essere solo? Con due figli,una famiglia bellissima un uomo bello simpatico ed intelligente che svolge un lavoro che gli piace molto si gode la vita io proprio non capisco questa inquietudine.dopo anni ancora ci penso forse voleva dire che io lo facevo sentire solo? Oppure che la nostra storia era nata x la sua solitudine?nn so.....

    Immagine dell'utente Eufemia Eufemia 46 Punti
    -
    Immagine dell'utente Anonimo
    Anonimo
    o era una scusa per lasciarti o alcune persone anche quando hanno molto o non sanno apprezzarlo, in ogni caso se è vero quel che hai scritto non ti sei persa un granché
  • il rapporto tra l'uomo e Dio .Al mondo ci sono tante persone che per colpa della sofferenza,la solitudine,l'amarezza di non essere accettati da i propri genitori vengano costretti a scegliere la strada più difficile e che dentro di loro sentono qualcuno che li chiama ma chi? Dio si nasconde dovunque l'uomo cerca il contatto con lui. Uomini soli già dal titolo il significato è molto chiaro è dedicata a queste persone che per questo motivo vengono presi in giro e derisi come se fossero persone inutili da cancellare dal mondo intero invece no vanno rispettati sono persone con tanta sofferenza nel cuore fino al punto di mettersi a servizio di Dio per dimenticare il loro passato

    Valentina da Barzago

    Immagine dell'utente Giacobbe Giacobbe 52 Punti
    -
  • Questa bellissima canzone è stata scritta quasi 40 anni fa...quando il mondo era diverso e uomini di una certa età soli se ne vedevano pochi.....oggi è tutto cambiato....spesso si rimane soli per propria scelta....meglio soli che male accompagnati.....

    Immagine dell'utente Miki 65 Miki 65 4 Punti
    -
    Immagine dell'utente Alessandro67
    Alessandro67
    Uomini soli per fortuna non è di 40 anni fa (1976) ma è del 1990.
  • Bella canzone

    Immagine dell'utente Rosaria Rosaria 80 Punti
    -
  • Questa canzone è la versione cantata del pessimismo cosmico di Leopardi. La solitudine pervade l'uomo, ad ogni livello, per qualunque motivo. Lo accompagna sia nella quotidianità delle migliaia di persone che frequentano le stazioni sia nella diversità di chi "ha studiato da prete" o "solo perché sono dei diversi", indipendentemente dalle cause "per madri che non li hanno mai svezzati, per donne che li han rivoltati e persi".
    Certamente pare centrale il rapporto conflittuale con il DIo, cercato e non trovato. Mi ricorda molto questa parte la canzone degli Oro "Padre Nostro", nonché quella sempre dei Pooh "C'è bisogno di un piccolo aiuto". Per millenni l'uomo ha cercato un Dio che non ha trovato. E in questa continua ricerca, nell'impossibilità di capire "se è vero che ci sei", resta l'unico incontrovertibile dato di fatto che unisce tutte le imamgini rappresentate nei versi precedenti, che accomuna tutte le solitudini: "Se un uomo perde il filo è soltanto un uomo solo".

    Immagine dell'utente Giuseppe Giuseppe 8 Punti
    -
  • Negrini (autore del testo di questa canzone) sostiene che la solitudine è conseguenza dell'incapacità di noi umani di accettarci come siamo e quindi di amarci come siamo. Tutti tentiamo di sembrare diversi da come siamo perché qualcuno ci ha inculcato che esistono prototipi, canoni da seguire. Invece la diversità e la nostra identità sono una ricchezza da conservare (vediamo se si può farci amare come siamo!).Già nel 72 in "Noi due nel mondo e nell'anima" invitava a rimanere se stessi; infatti consigliava alla sua ragazza di non desiderare di apparire più adulta solo per essere più accettata. Chi si presenta nel mondo come è nell'anima è nel giusto : Noi due nel mondo e nell'anima...la Verità siamo (siamo è imperativo e non indicativo presente) noi. In UOMINI SOLI l'autore sottolinea che in questa società chi non è catalogato (chi non segue i canoni classici) viene emarginato. ilio simone
    P.S. Ci sono altre due bellissime canzoni dei Pooh, sempre scritte da Negrini, che invitano a chiudere gli occhi sul passato e ad accettarsi per come si è adesso. Una è QUANDO UNA LEI VA VIA del 1972; l'altra si intitola TU DOV'ERI ed è del 1987.

    Immagine dell'utente Lidia Lidia 84 Punti
    -
  • Negrini (autore del testo di questa canzone) sostiene che la solitudine è conseguenza dell'incapacità di noi umani di accettarci come siamo e quindi di amarci come siamo. Tutti tentiamo di sembrare diversi da come siamo perché qualcuno ci ha inculcato che esistono prototipi, canoni da seguire. Invece la diversità e la nostra identità sono una ricchezza da conservare (vediamo se si può farci amare come siamo!).Già nel 72 in "Noi due nel mondo e nell'anima" invitava a rimanere se stessi; infatti consigliava alla sua ragazza di non desiderare di apparire più adulta solo per essere più accettata. Chi si presenta nel mondo come è nell'anima è nel giusto : Noi due nel mondo e nell'anima...la Verità siamo (siamo è imperativo e non indicativo presente) noi. In UOMINI SOLI l'autore sottolinea che in questa società chi non è catalogato (chi non segue i canoni classici) viene emarginato. ilio simone.
    P.S. Ci sono altre due bellissime canzoni dei Pooh, sempre scritte da Valerio Negrini, che invitano a chiudere gli occhi sul passato e ad accettarsi per come si è adesso. Una è QUANDO UNA LEI VA VIA del 1972; l'altra si intitola TU DOV'ERI ed è del 1987.

    Immagine dell'utente Lidia Lidia 84 Punti
    -
  • Quale è per te il significato di questa canzone?
    Come inserire immagini e formattare il testo
    Se ti registri verrai aggiornato automaticamente sullo stato della pagina.
    Testo
    Per annotare clicca e trascina sul testo

    Le più visualizzate di Pooh

    Hqdefault
    Hqdefault
    Hqdefault
    Hqdefault
    Pooh giovani1
    Le altre di Pooh

    Utenti online in questo momento: 14

    Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia, è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni, esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare i singoli versi delle canzoni.

    L'intervento può essere fatta anche in forma anonima in modo da potersi esprimere liberamente senza imbarazzi se il tema risulta delicato o se semplicemente non ci si vuole registrare. Le volgarità non necessarie saranno invece rimosse.

    Per chi invece ha intenzione di chiedere il significato di una canzone e/o ha piacere di giocare o di tenere traccia dei propri interventi sono disponibili delle pagine profilo personali e anche delle classifiche che mostrano gli utenti più attivi.

    Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

    Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

    Per comunicare per il momento è possibile utilizzare Facebook o la pagina di aiuto e delle domande frequenti.