L'isola che non c'e', significato

di Edoardo Bennato
Significato della canzone L'isola che non c'e' di Edoardo Bennato
  • Interventi 2 / Visualizzazioni 4996

Significato più votato

Bennato attraverso la favola di Peter Pan descrive un luogo dove l'anarchia esiste "un luogo senza santi nè eroi", contrapponendola ad una socità dove l'utopia viene derisa e sempre più accantonata per lasciar posto a un modo di vivere e agire mediocre ed arrogante soprattutto negli abienti alti e colti della società. Negli anni '60 e '70 l'utopia e il cambiamento sembrava a portata di mano e cantautori di tutto il mondo lo urlavano a gran voce Dylan, De Andrè, Gaber e lo stesso Bennato. Negli anni 80 tutto il mondo tallonato dal progresso il mercato e la globalizzazione ha perso di vista l'utopia accettando passivamente tutte le ingiustizie future. Questa canzone insieme a tutto l'album riesce con ironia ed intelligenza a descrivere e provocare in maniera costruttiva la società italiana, rimane un capolavoro del cantautorato italiano, sarebbe bello vedere rinascere l'utopia e l'impegno politico (intelligente) nella canzone italiana e mondiale.

Immagine dell'utente Dindo | 32 Punti
0 reazioni a questo significato

La canzone riprende il messaggio di "Imagine" di John Lennon. Le parole sono diverse, ma il messaggio è lo stesso.

Immagine dell'utente Alessandro67 | 147 Punti
0 reazioni a questo significato

Quale è per te il significato di questa canzone?

Se ti registri verrai aggiornato automaticamente sullo stato della pagina.

Testo

Per annotare clicca e trascina sul testo
Ci sono errori?

Le più visualizzate di Edoardo Bennato

Edoardo Bennato, immagine
Le altre di Edoardo Bennato