E la luna bussò

Video per il significato della canzone E la luna bussò di Loredana Bertè

Richiesto da Alessandro67

Pubblicato 01 ottobre 2015

Ultima interpretazione 24 maggio 2022

Interventi 6 · Visualizzazioni 0 · Annotazioni 0

Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi questo sito cerca di non ospita banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Significato più votato

Da Wikipedia: Scrive Gianni Borgna in “Storia della canzone italiana” (Mondadori): “In ‘e la luna bussò’ come in ‘Dedicato’, il leitmotiv è sempre quello dell’emarginazione metropolitana. E il loro protagonista pressoché unico è il balordo, lo sballato, il dimenticato, assurto al rango di nuovo eroe positivo”. La canzone si rivelò uno dei maggiori successi dell’estate 1979: anche se non guadagnò il primo posto in classifica, aiutò l'album Bandabertè”, il quarto della cantante calabrese, a salire in classifica, e la cantante a guadagnarsi una certa credibilità “live” con il gruppo chiamato, appunto, Bandabertè. Nel 1980 la Bertè pubblicò un altro brano scritto da Pace - Avogadro - Lavezzi: “In alto mare”. Purtroppo il sodalizio tra i tre autori fu tragicamente interrotto dalla morte di Daniele Pace

Caricamento dei sotto commenti in corso...

La storia di una donna emarginata dalla società, rifiutata perfino da un cameriere, senza offesa, costretta a prostituirsi per potersi addormentare tra le ciglia del suo bambino

Caricamento dei sotto commenti in corso...

A me sembra molto simbolica - il buio/ l'ignoranza - la luna/ il romanticismo - il mare/la saggezza - il vento/il destino - gli occhiali da sole/ l'ottusità - il party in piscina/ la ricchezza - il bambino/ l' innocenza - gli stracci/ la povertà - l'amore / la voglia di vivere - i marciapiedi / le classi sociali relegate - il silenzio/ uno stile di vita garbato ; Direi che si chiede disperatamente una vita più gentile/ dolce/ romantica/amore

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Erano meglio di noi erano meglio di Voi erano meglio gli Eroi

Caricamento dei sotto commenti in corso...

forse una delle prime canzoni reggae con un testo italiano

Caricamento dei sotto commenti in corso...

babbei

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Altre canzoni di Loredana Bertè

Testo

E la luna bussò alle porte del buio
fammi entrare lui rispose di no.
E la luna bussò dov'era il silenzio
ma una voce sguaiata
disse non è più tempo
quindi spalanco le finestre del vento
e se ne andò a cercare un po' più in là
qualche cosa da fare dopo avere pianto un po' per un altro no, per un altro no
che le disse il mare, che le disse il mare.
E luna bussò su due occhiali da sole,
quello sguardo non si accorse di lei
ed allora provò ad un party in piscina
senza invito non entra nemmeno la luna
quindi rotolo su champagne e caviale
e se ne andò a cercare un po' più in là
qualche cosa da fare dopo avere pianto un po' per un altro no, per un altro no
di un cameriere.
E Allora giù quasi per caso
più vicino ai marciapiedi
dove è vero quel che vedi
e allora giù senza bussare
tra le ciglia di un bambino
per potersi addormentare
e allora giù fra stracci e amore
dove è un lusso la fortuna
c'è bisogno della luna
e allora giù, giù, giù. ( 2 volte )

Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi questo sito cerca di non ospita banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Altre canzoni

La Mia Signorina
La Mia Signorina di Neffa
13 interpretazioni
Terra degli uomini
Terra degli uomini di Jovanotti
11 interpretazioni
Maracaibo
Maracaibo di Lu Colombo
5 interpretazioni
L'essenziale
L'essenziale di Marco Mengoni
11 interpretazioni
Anna e Marco
Anna e Marco di Lucio Dalla
12 interpretazioni
Sotto casa
Sotto casa di Max Gazzè
80 interpretazioni
Cuccurucucu
Cuccurucucu di Franco Battiato
37 interpretazioni

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it un team di sviluppatori rails che sviluppa web app con Ruby On Rails e Vue da più di 10 anni.

Significato Canzone è un progetto di Rubynetti.it - Alessandro Descovi
P.IVA 04225940271 - Castello Venezia 3274, 30122 Venezia VE

DigitalOcean Referral BadgeLogo Badge Rubynetti - Sviluppato e programmato da Rubynetti.it