Video per il significato della canzone Complici di Enrico Nigiotti

Richiesto da ingiz

Pubblicato 07 settembre 2018

Ultima interpretazione 22 febbraio 2023

Interventi 4 · Visualizzazioni 0 · Annotazioni 0

Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi questo sito cerca di non ospita banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Significato più votato

Non penso si tratti di un amore giovane ma piuttosto di un amore vero che paradossalmente dura nel tempo e fino ad età matura ..solo perche è amore..quello vero..difficile..tormentato ma vivo e appunto complice..di quelli insomma che sei fortunato se riesci a provarlo e viverlo..vada come vada..tanto non finirà mai..pensieri che non possono nascondersi..appunto..MariBa

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Esprime tutte le fasi del amore, l'amore che vive, l'abbandono e la sua morte, la ricerca dell'altra o dell'altro per riconoscersi
diversi o uguali, ma ancora capaci di passare attraverso i corpi
per scoprire ancora di essere vivi.
Essere vivi nn è mai la stessa cosa, ogni volta insita vi è una scoperta, l'amore nn è mai uguale, le sue forme sono infinite.
È purezza, odore, tatto, colore, suono, e sapore, sempre diversi.
Perché noi siamo sempre diversi, e bisognosi di scoprirci, ...per poterlo fare abbiamo bisogno dell'altro, del rimando, e la complicata che ne comporta. 
Ogni volta è diverso, ogni volta è nuovo, inaspettato anche se desiderato sempre ingenuo, nn sai mai dove ti porterà.
E da complici ne si accetta il rischio, fino a quando la magia perpetua.
E si ripeterà,...fino a quando ci pensi.
Pensaci, ...un po' come ti pare però pensaci...
Come un preghiera, che si ripete

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Complici/siamo piccoli universi pronti a fondersi

Che significato possiamo ritrovare in questa canzone?

Complici è il nuovo singolo uscito a fine agosto che vede Enrico Nigiotti e Gianna Nannini coinvolti in un duetto che cade evidentemente sotto l’egida di Mara Maionchi e che preannuncia l’uscita dell’album di Enrico Nigiotti Cenerentola, previsto per il 14 settembre.

Si tratta di una canzone d’amore orecchiabilissima, dove il quasi-parlato di Nigiotti si affianca ad un ritornello cantato a due voci, ma dove spicca una radiosa Gianna Nannini che, pur rimanendo un po’ defilata, contribuisce a dare al brano sfumature più incisive.

Su questa operazione che coinvolge i due toscani, Nigiotti ha dichiarato a Sky24: “Complici” è una canzone che ho scritto in maniera molto libera. La strofa è discorsiva, quasi parlata e il ritornello diventa la ‘morale della storia’ già al primo ascolto. Alcune intuizioni di Gianna sul testo e la sua voce unica hanno reso tutto veramente magico».
(fonte: https://tg24.sky.it/spettacolo/musica/2018/08/24/enrico-nigiotti-gianna-nannini-complici-nuovo-singolo.html).

Come si evince fin dal titolo, la canzone parla dell’importanza della complicità nelle relazioni d’amore. Una complicità che cammina sul filo del crinale, tra il consolidamento del sentimento e il suo andare in mille pezzi. La canzone descrive infatti una situazione tutt’altro che stabile e solida e pone l’attenzione sul limite tra il perdersi e il ritrovarsi.

Come in una danza, il brano mi pare possa far riferimento a uno spazio libertà nella relazione,

ogni volta che scappiamo è per riprenderci /
perché ti voglio e posso solo perderti un'altra volta e baciami

spazio che forse vuole indicare una condizione tutt’altro che stabile, dove la relazione, proprio perché viva e pienamente vissuta, è per questo incerta. Infatti se all’inizio sembra che i protagonisti si siano lasciati, via via che si scorre il testo si può facilmente ipotizzare che invece i due stiano ancora assieme.

A questo si sommano le suggestioni del video ufficiale che accompagna il testo che, nelle parti che rivestono il ruolo del ricordo (quelle cioè dove le sequenze virano in blu) mi ha ricordato un notissimo pezzo di Chris Isaak, ovvero Wicked Game:

Anche nel video mi sembra che il comune denominatore sia proprio quel mix tra melanconia, struggimento e felicità dati dal perdersi per poi ritrovarsi per poi perdersi, come se la forma danzante dell’elastico sia la naturale modalità in cui si esprime un certo tipo di amore.

Mi permetto infatti di parlare di un certo tipo di amore, perché credo sia una dimensione dell’amore forse giovane, non tanto per età quanto per attitudine, che porta molto struggimento e molta passione ma che rischia di sbrindellarsi come un filo di lana non cardata e questo credo possa essere uno dei significati che trapela da questo ultimo lavoro di Nigiotti.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

un significato importante

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Altre canzoni di Enrico Nigiotti

Testo

Pensaci
un po' come ti pare però pensaci
la vita ci ha lasciato troppi lividi
e il cuore sembra aver sfidato pugili
in fondo siamo sempre stati stupidi
e proprio quello ci rendeva liberi
è proprio questo che ci rende simili
e ancora adesso fermi, chiusi e fragili
senza fare niente
Credimi
un po' come ti pare però credimi
il tempo che hai scordato in questo letto
di notte sembra strangolarmi il collo
e non riesco ancora a respirare
amore non riesco a respirare
pensieri che raccontano paure
sapori che non vogliono finire
Complici
ogni volta che scappiamo è per riprenderci
quanta voglia che ci toglie il fiato
mangiami e stringimi
oltre quello che verrà
Parole che cercano parole che trovano parole
che vivono per dare ma poi restano parole
che non sappiamo dire
che non sanno spiegare
che tutto quanto è a capo
tutto è da ricominciare
è proprio questo che le rende inutili
è proprio questo che ci rende deboli
perché ti voglio e posso solo perderti
un'altra volta e baciami
un po' come ti pare però baciami (amore no)
non chiedermi di andare perché resto (rimani qui)
inutile ripetermi un capriccio
conosco troppo bene come prenderti
che se ti incazzi dopo poco piangi
che se ci provo ancora poi mi stringi
mi stringi
mi stringi
Complici
ogni volta che scappiamo è per riprenderci
quanta voglia che ci toglie il fiato
mangiami e stringimi
oltre quello che verrà
Complici
siamo piccoli universi pronti a fondersi
siamo un gioco che ci brucia piano
mangiami e stringimi
oltre quello che verrà
Complici
senza mai perderci
complici
senza mai perderci
Complici
nei pensieri che non possono nascondersi
siamo il vento nuovo che aspettiamo
mangiami e stringimi
na na na na na

Alessandro Descovi che muove le mani

Questo sito come vedi questo sito cerca di non ospita banner troppo invadenti (a parte la mia faccia!) e per sostenersi usa un banner nella parte superiore i link affiliati.

Se vuoi supportare questo sito puoi acquistare alcuni di questi prodotti che ti consiglio perché li uso e/o mi sono stati utili

  • L'era della Dopamina di Anna Lembke è una riflessione che individua le problematicità che derivano dall'uso dei media digitali e individua alcune possibili soluzioni e racconta nel dettaglio i meccanismi psicologici che permettono di produrre dopamina nei modi più inaspettati
  • Deep Work di Cal Newport è una riflessione sulla concentrazione e sulla capacità di lavorare in modo profondo li Hosting su DigitalOcean
  • Momento.cc la piattaforma per la gestione del tempo che abbiamo creato a lavoro e che usiamo ogni giorno per tenere traccia del nostro lavoro e che aiuta a fornire il giusto valore al tuo tempo

Grazie per il tuo supporto!

Altre canzoni

Sotto casa
Sotto casa di Max Gazzè
80 interpretazioni
Tensione evolutiva
Tensione evolutiva di Jovanotti
11 interpretazioni
Anna e Marco
Anna e Marco di Lucio Dalla
12 interpretazioni
Terra degli uomini
Terra degli uomini di Jovanotti
11 interpretazioni
L'essenziale
L'essenziale di Marco Mengoni
11 interpretazioni

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it un team di sviluppatori rails che sviluppa web app con Ruby On Rails e Vue da più di 10 anni.

Significato Canzone è un progetto di Rubynetti.it - Alessandro Descovi
P.IVA 04225940271 - Castello Venezia 3274, 30122 Venezia VE

DigitalOcean Referral BadgeLogo Badge Rubynetti - Sviluppato e programmato da Rubynetti.it