Come se

Video per il significato della canzone Come se di Mecna

Richiesto da Donato somma

Pubblicato 25 marzo 2016

Non ci sono ancora interpretazioni, lasciane una tu!

Interventi 0 · Visualizzazioni 0 · Annotazioni 0

Altre canzoni di Mecna

Testo

"Come Se"
(Andrea Nardinocchi)
come se fosse facile
restare a guardare senza dire niente
senza dire niente
come se fosse facile
restare a guardare
(Mecna)
Yeah!
buchi sul soffitto della mia città
si aprono la luce è come fosse qua
fermi a guardare aspettando che finirà
dammi un motivo per restare
e siamo fuori budget con i sogni fuori misura
la grammatura dei foglii non ci permette la stesura no
di queste storie malate che ci date
la verità sono le nuove stronzate
giocate a pallonate col fuoco
per poco non c'incendiate
chiusi nel mondo dei normali con le chiavi attaccate
discutiamo nei locali maiali e risate
le hai mai pesate le cose che hai
l'hai mai pensato che la gente banale da le mazzate
sostituiti a Dio
mostri i tuoi miti al mio
mostri partiti per l'isola dei falliti
siamo di nuovo sul palco senza spartiti
siamo di nuovo con gli occhiali da sole
ma non c'è sole i buoni sono spariti altrove
in tutti i film piove qui meteoriti
con la testa tra le nuvole salate i nomi dolci le litigate
i tempi duri dei sognatori coi laser
meteoreopatia di base il soul che non ascoltate
l'inverno dentro l'estate
(a peso morto dentro l'aria noi)
come se
(togliti i vestiti pure tu e salta)
fosse facile
(nel riflesso della luna scappa)
restare a guardare senza dire niente
(quando ce l'ho quasi fatta)
senza dire niente
(quando ce l'ho quasi fatta)
senza dire niente
(a peso morto dentro l'aria noi)
come se
(togliti i vestiti pure tu e salta)
fosse facile
(nel riflesso della luna scappa)
restare a guardare senza dire niente
(quando ce l'ho quasi fatta)
senza dire niente
(quando ce l'ho quasi fatta)
tutto qui cade come samuel
e ancora c'è chi applaude
l'italia media che sogna l'harem
l'italia annega e la polizia del karma ci lega
come fossimo noi a sbagliare
e pare che sta tutto nell'amore di una cosa ovvia
delle cose come le fai
del nulla che da la gente del mille che gli ridai
le domeniche a settembre del buio che proverai
mentre io starò a guardare il cielo
e sarò sempre troppo serio
tu che credi che sia facile davvero
come se fosse facile
restare a guardare senza dire niente
come se
come se fosse facile
restare a guardare senza dire niente
come se
(a peso morto dentro l'aria noi)
fosse facile
(togliti i vestiti pure tu e salta)
restare a guardare
(nel riflesso della luna scappa)
restare a guardare
(quando ce l'ho quasi fatta)
senza dire niente
(a peso morto dentro l'aria noi)
senza dire niente
(togliti i vestiti pure tu e salta)
come se
(nel riflesso della luna scappa)
(quando ce l'ho quasi fatta)
(quando ce l'ho quasi fatta)

Altre canzoni

Tensione evolutiva
Tensione evolutiva di Jovanotti
11 interpretazioni
Sotto casa
Sotto casa di Max Gazzè
80 interpretazioni
Cuccurucucu
Cuccurucucu di Franco Battiato
37 interpretazioni
La Mia Signorina
La Mia Signorina di Neffa
13 interpretazioni
L'essenziale
L'essenziale di Marco Mengoni
11 interpretazioni
Terra degli uomini
Terra degli uomini di Jovanotti
11 interpretazioni

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it un team di sviluppatori rails che sviluppa web app con Ruby On Rails e Vue da più di 10 anni.

Significato Canzone è un progetto di Rubynetti.it - Alessandro Descovi
P.IVA 04225940271 - Castello Venezia 3274, 30122 Venezia VE

DigitalOcean Referral BadgeLogo Badge Rubynetti - Sviluppato e programmato da Rubynetti.it