Arsenico

Video per il significato della canzone Arsenico di Aiello

Richiesto da Lola

Pubblicato 25 ottobre 2019

Ultima interpretazione 25 ottobre 2019

Interventi 1 · Visualizzazioni 0 · Annotazioni 0

Significato più votato

Arsenico di Aiello: una storia che si consuma nel tempo di una stories di instagram.
Una storia raccontata a frammenti che, come dichiara il cantautore, è ispirata dalla fine di un amore che è qui narrato con un linguaggio contemporaneo, chiaro e asciutto come si evince anche dal ritornello "Che dolore...": 

Ho scritto ARSENICO quando ancora cercavo i suoi occhi come cerco il tiramisù nei menù dei ristoranti, l’ho chiamata ‘Arsenico’ perché penso che l’amore possa avvelenare, ma uccidere mai


Una storia che peraltro sarà destinata a scomparire dopo 24 ore e che per questo connessa a La mia ultima storia, altro singolo estratto dall'album Ex Voto, a detta dello stesso Aiello:

Dopo Arsenico mi hanno chiesto quale pezzo volessi far uscire, eravamo indecisi tra La mia ultima storia e un altro che non ti dico, perché potrebbe uscire come terzo, però La mia ultima storia era perfetto perché aveva la stessa potenza di Arsenico, la stessa verità, la stessa fame. Era la fotografia di un altro momento anziché “io non dimentico” era “io ti sparo tutto in faccia, tutte le cose che mi devi”. Era una sensazione per cui mi sentivo proprio appeso al muro, e mi sono detto: “Cavolo, io mi voglio fidare di questa sensazione” perché sentivo che tra le due ci fosse un collegamento diretto, un secondo capitolo.


Trovo molto interessante la fitta relazione tra testo della canzone e video, mi pare che sia stato fatto un lavoro molto accurato nella scelta delle immagini e del formato video, che a primo acchito mi ha ricordato molto il video di La musica non c'è di Coez.
Emerge una bella compattezza che lega insieme parole e video, grazie anche alla protagonista (l'influencer Emma De Longis), che sicuramente ha contribuito a rendere verosimile la parte video del brano.
(Aiello giunge con questo pezzo al successo discografico, con - ad oggi - oltre 4,5 ml di visualizzazioni di Youtube.com)

Ma cosa ne pensa il cantautore cosentino di Arsenico?
Come gli è venuto in mente di usare il motivo social delle stories per raccontare l'amore?

Hai un modo di comunicare molto vicino ai ragazzi, prendi il video di Arsenico che è fatto da una serie di storie Instagram. Ma chi è il tuo pubblico?
Il vero termometro per stabilirlo sono le stories che vedo, le direct che sono una quantità spettacolare, anche se non riesco a seguirle più tutte quante, sono felicissimo che ci siano. Credo ci sia un pubblico molto trasversale, dagli adolescenti agli over 40, ed è la cosa più bella perché mi sento compreso sotto più aspetti. Gli adolescenti hanno un’altissima sensibilità ma una maturità più relativa alla loro età, quindi è facile che si innamorino del lato più vaporoso. Mentre io penso ci sia della sostanza importante nella mia musica. Quelli di loro che mi ascoltano perciò sono dei ragazzi fighissimi o comunque molto sensibili. In ogni caso non amo le catalogazioni, le ghettizzazione, non piace il monocolore, mi annoia. Andrei a una festa solo se le persone che ci sono lì a ballare fossero un po’ di tutti tipi.

Fonte.

Personalmente mi piace molto la frase:

vomitavo amore all'arsenico, per odiarti un po'

mi sembra un'immagine molto efficace a descrivere quando si dà sfogo alla rabbia e alla sofferenza per tentare di trasformare un sentimento d'amore in qualcosa di più sporco (come ben riassunto dal vomito), solo come stratagemma per prenderne le distanze e provare un po' meno dolore.


Caricamento dei sotto commenti in corso...

Altre canzoni di Aiello

    Testo

    Le mie notti su Instagram
    A cercare l'America
    Io non so più di te (non so più di te)
    Io non so più di te (non so più di te)
    Ma che dolore c'è
    Sigarette di plastica
    Vodka dentro una tanica
    Io non so più di te (non so più di te)
    Io non so più di te (non so più di te)
    Ma che dolore c'è
    C'è dolore
    Che dolore dentro me quando piove
    Quando piove e tu non stai con me
    C'è dolore
    Che dolore dentro me quando piove
    Quando piove e tu non stai con me
    Cicatrici di Venere
    Sul mio cuore di cenere
    Io non so più di te (non so più di te)
    Io non so più di te (non so più di te)
    Ma che dolore c'è
    Sopra i fiori di Amsterdam
    Ti ricordi che Bim Bum Bam
    Io non so più di te (non so più di te)
    Io non so più di te (non so più di te)
    Ma che dolore c'è
    Spilla qui le tue lacrime
    Non cancellare…

    Altre canzoni

    Terra degli uomini
    Terra degli uomini di Jovanotti
    11 interpretazioni
    Diamonds
    Diamonds di Rihanna
    1 interpretazioni
    Sotto casa
    Sotto casa di Max Gazzè
    80 interpretazioni
    La Mia Signorina
    La Mia Signorina di Neffa
    13 interpretazioni
    L'essenziale
    L'essenziale di Marco Mengoni
    11 interpretazioni
    Maracaibo
    Maracaibo di Lu Colombo
    5 interpretazioni

    Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

    Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

    Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

    Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it un team di sviluppatori rails che sviluppa web app con Ruby On Rails e Vue da più di 10 anni.

    Significato Canzone è un progetto di Rubynetti.it - Alessandro Descovi
    P.IVA 04225940271 - Castello Venezia 3274, 30122 Venezia VE

    DigitalOcean Referral BadgeLogo Badge Rubynetti - Sviluppato e programmato da Rubynetti.it