S.u.n.s.h.i.n.e.

Video per il significato della canzone S.u.n.s.h.i.n.e. di Rancore & Dj Myke

Richiesto da iBob

Pubblicato 22 dicembre 2015

Ultima interpretazione 30 settembre 2017

Interventi 2 · Visualizzazioni 0 · Annotazioni 0

Significato più votato

La fonte principale dei significati della canzone di Rancore credo si possa trovare in queste due interviste:
- Distopic
- Hotmc

La canzone in questione è considerata un importante momento del rap italiano. Per il critico de Il Fatto Quotidiano è la più bella canzone rap italiana mai scritta fino a qui

Il contenuto del testo della canzone non è chiaro al primo ascolto e neanche al decimo.
Almeno per quanto mi riguarda.
Nemmeno dopo aver letto le interviste si riesce ad avere un quadro preciso.
Nel testo vi sono suggerimenti e suggestioni diverse.

Il sole attorno a cui ruota il ritornello credo possa essere interpretato come i riferimenti sicuri che la società pone. Credo possa fare riferimento ai miti della massa.
Il suggerimento che traggo tra le righe è quello di porre attenzione al messaggio e non al messagero.
Bisogna lasciar perdere l'artista poiché non è rilevante colui che emana la luce (il sole) ma l'emanazione (la luce).

Dj Mike sul significato di questo ritornello ha detto:

non ti deve interessare se l’artigiano che lo ha costruito è bello e simpatico, ma solo la cura con cui ha costruito quell’oggetto

Però è lo stesso artista a scoraggiare un'unica interpretazione e a invitare a riflettere attorno al fatto che il significato della canzone non sarebbe stato formulato in forma di musica se era sufficiente scriverlo.

Chi cerca un solo senso in questa frase, per poi renderlo suo dandomi ragione, non ha capito la frase stessa. A cosa serve aver espresso un concetto con la musica, se dopo viene completamente spogliato da una spiegazione [..] perché mettere un codice (che spesso è proprio una metafora) se poi devo svelarne i segreti?

Insomma Rancore non ci vuole dare una mano a capire meglio il messaggio.
D'altra parte è esattamente un classico gioco degli artisti quello di non voler dare una spiegazione analitica e chiara del proprio messaggio.
L'arte infatti è spesso suggestione e riesce a essere più interessante grazie anche alla componente di mistero che è in grado di creare attorno alla propria azione.
Di sicuro da parte di Rancore c'è l'intenzione di voler scatenare un pensiero critico nei confronti delle dinamiche sociali e insieme, almeno io, vi percepisco anche una volontà di scatenare una forma positiva di ricerca.

A dare ulteriori letture di cosa sia il sole è di nuovo l'artista che nell'intervista di hotmc da un'ulteriore lettura dietro il significato di questa canzone. Un significato forse anche più profondo e interessante rispetto a quanto espresso fin qui:

Le parole di S.u.n.s.h.i.n.e. esprimono un concetto in sé semplice. Tutta la felicità del mondo si può trovare in una cosa sola: in un raggio di luce che buca le nuvole.

In questo senso la forma positiva di ricerca e di ottimismo di cui parlavo poco prima trova conferma nelle parole dell'artista.
Personalmente percepisco questa voglia di profondità e di connessione mistica col mistero anche nella base musicale che come l'artista crea un flusso straordinario di emozione dal quale è difficile staccarsi.
Il significato mi rimane poco chiaro e sicuramente mi porterà ad ascoltare di nuovo questa vertiginosa (per usare le parole del Fatto Quotidiano) collezione di parole tra loro collegate in modo sapiente ed insieme energico.
Se vogliamo trovare anche un terzo significato a queste parole ci vedrei proprio l'intenzione dell'autore di tirarci in mezzo ad un mistero non del tutto svelabile.
Lo si legge anche nella scelta del titolo in forma di acronimo per rendere interessante una parola che in sè potrebbe essere ritenuta banale ma che in realtà è una parola legata ad un evento che ha del miracoloso ogni volta che accade: l'alba.
L'alba in fondo è quella cosa che rende possibile la vita e i nostri pensieri.
Una luce cha reso possibile tutti noi e questo lento scorrere senza uno scopo di questa cosa... che chiami vita.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Ne approffitto per lasciare un altro appunto sulla canzone sunshine estratto da una intervista su rock.it

Tanta creatività nasce dall'ansia ma, ad essere sincero, per "S.u.n.s.h.i.n.e" mi sono proprio fermato a guardare il cielo e ho descritto nella maniera più semplice possibile il raggio di sole che bucava la nuvola. Dovevo esprimerlo con delle parole che restassero per sempre, in modo che ogni volta che riascoltavo il pezzo ricordassi perfettamente quell'immagine. A priori è un messaggio positivo.

Credo che tale commento dell'artista possa dare ulteriore credito all'interpretazione "positiva" del significato di questa canzone fornita da Alessandro nel commento (per ora) più votato.

Caricamento dei sotto commenti in corso...

Altre canzoni di Rancore & Dj Myke

Testo

Iniziare non vuol dire che dovrai finire
non mi dire che tu sai predire l'avvenire
l'universo è già nero non si può annerire
stupidi quanti cieli siamo ad avvilire (?)
e pure quanta merda devi odorare, un mare
quante piccole bugie devi aderire
al fine di adorare nuovi soli
appassiti di luce
manichini per chi cuce vestiti da ballerine
fate ridere, belle rime
ma quand'è che inizi a scrivere
anche quando incidi è difficile decidere di uccidere
con le parole anche se fai omicidi
difficile che un suono come questo possa vivere
se non lo vedi come una cosa sola e lo dividi
ridi, forza, ridi
ma c'è chi quando guarda il cielo vede pioggia di meteoriti
cerca nella tua testa quella follia
senza ipocrisia nel richiamo della foresta
densa questa tendenza questa mania
di supremazia
quì nessuno ne vive senza
morti, siamo rinati
nel tempo di una sigaretta
siamo tornati, c'era la messa
essere belli come il sole non serve
se non brilli più di luce riflessa, perchè

Dopo essere stati in luoghi ormai devastati dove non senti i piedi dove non batte neanche il sole
dove devi generare un sole che se no non vedi
essere nati, essere programmati, essere schiavi
rasserenati dall'amare il sole, tu non devi venerare il sole ma la luce che vedi
luce tu curi i mali di chi lo vuole conduci nei tuoi viali finchè si muore
ti arrampichi all'orizzonte fai scavalcare il sole, oltre questi pianeti
tanto per quanta forza è nella tua voce
è lenta la luce ha fretta ed è più veloce
chiedi alla luce di spingere il sole oltre queste pareti

Basta un interruttore che vedi un sole
ma chiuso dentro le stanze della città
tanto per quanta fretta hanno le persone quà
basta anche un sole fatto a metà
troppa la depressione
attento prima che ti butti, meglio che smetti, per carità
forse ultimamente è drogato anche l'amore, davanti a tutti si fa
case, chiusi in case eppure aumenta l'insicurezza e si ruba l'identità
sai ogni frase gira seguento un onda che tornerà perchè il mondo è rotondità
dai come vivi senza colpevolezza se hai consapevolezza della realtà
Mike dammi una base che io ci scrivo un altezza, li colpiremo in profondità
scappo nel bene, nuoto tra le balene
tappo il naso, in verità che nota ha la libertà
tanto viene come viene questa vita si sà
poi con l'età supererà la superficialità
meglio non vivere una super felicità
se ti controllano come un computer con facilità
i nostri veri padri chi ce li ridà
meglio nulla che ereditare aridità
urla non è musica per questo (?)
nella fase del problema cardiovascolare
questa musica ci fa sgolare
la metrica è la verità
e la tua numerica rapidità
se le idee non necessitano avidità
ed un sole non è certo avido di luminosità
sembriamo frutto di attentati dall'aldilà
quasi tutti modificati nel DNA

Dopo essere stati in luoghi ormai devastati
dove non senti i piedi dove non batte neanche il sole
dove devi generare un sole che se no non vedi
essere nati, essere programmati, essere schiavi
rasserenati dall'amare il sole, tu non devi venerare il sole
ma la luce che vedi
luce tu curi i mali di chi lo vuole conduci nei tuoi viali finchè si muore
ti arrampichi all'orizzonte fai scavalcare il sole, oltre questi pianeti
tanto per quanta forza è nella tua voce
è lenta la luce ha fretta ed è più veloce
chiedi alla luce di spingere il sole oltre queste pareti

Iniziare non vuol dire che dovrai finire
non mi dire che tu sai predire l'avvenire
solo sangue, scende il cielo nero vinile mentre
una biro collegata sputa la bile
e sognare non vuol dire che stai li a dormire
essere per strada non è stare in un cortile
in fondo noi siamo bravi a farci capire
tu continua a guardare l'artista e non quanto è abile
a usare punti e pu-pu-puntare alle rime
che è come uccidere ma non essere mai condannabile
fino alla fine, per questo fino la fine la musica sarà il gonfiabile
noi il gas infiammabile
fuoco oltre le linee cosa divide un confine cosa deprime le nostre vite
è un gioco con due dischi potrà sembrarti poco
ma ti porterà in un altro luogo
dite quello che dite
viviamo come in una giungla di deficienti sempre più folta
da quando la lista dei tuoi sogni è diventata più lunga
qui la lista della spesa è più corta
ride la gente ride, non ascolta
cercano una penombra che nasconda
si alzano i gradi, la testa è sgombra
ma è pronta per una protesta per te

Dopo essere stati in luoghi ormai devastati
dove non senti i piedi dove non batte neanche il sole
dove devi generare un sole che se no non vedi
essere nati, essere programmati, essere schiavi
rasserenati dall'amare il sole, tu non devi venerare il sole
ma la luce che vedi
luce tu curi i mali di chi lo vuole conduci nei tuoi viali finchè si muore
ti arrampichi all'orizzonte fai scavalcare il sole, oltre questi pianeti
tanto per quanta forza è nella tua voce
è lenta la luce ha fretta ed è più veloce
chiedi alla luce di spingere il sole oltre queste pareti

X2
Ghiaccio, sui tetti di questo villagio
adagio si scioglie non ne resterà un stralcio
squarcio tra nuvole e poi sbuca un raggio
assumo coraggio per stare qua giù

tanto per quanta forza è nella tua voce (per stare qua giù)
conta la luce ha fretta ed è più veloce (per stare qua giù)
luce che curi i mali di chi lo vuole (per stare qua giù)
porti nei tuoi viali finche si muore (per stare qua giù)
tanto per quanta forza è nella tua voce (per stare qua giù)
conta la luce ha fretta ed è più veloce (per stare qua giù)
per stare quà giù.

Altre canzoni

Diamonds
Diamonds di Rihanna
1 interpretazioni
Terra degli uomini
Terra degli uomini di Jovanotti
11 interpretazioni
Cuccurucucu
Cuccurucucu di Franco Battiato
37 interpretazioni
Maracaibo
Maracaibo di Lu Colombo
5 interpretazioni
Anna e Marco
Anna e Marco di Lucio Dalla
12 interpretazioni
La Mia Signorina
La Mia Signorina di Neffa
13 interpretazioni

Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia,è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni,esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare singoli versi delle canzoni.

Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

Questo sito è stato costruito e viene mantenuto da Rubynetti.it un team di sviluppatori rails che sviluppa web app con Ruby On Rails e Vue da più di 10 anni.

Significato Canzone è un progetto di Rubynetti.it - Alessandro Descovi
P.IVA 04225940271 - Castello Venezia 3274, 30122 Venezia VE

DigitalOcean Referral BadgeLogo Badge Rubynetti - Sviluppato e programmato da Rubynetti.it