Amore caro amore bello, significato

di Bruno Lauzi
Significato della canzone Amore caro amore bello di Bruno Lauzi
  • Interventi 4 / Visualizzazioni 5836

Significato più votato

Secondo me...dicendo un uomo che cos'ha...lascia intendere che lei guarda un altro......infatti dice io vedo che un fantasma c'e'!!

Immagine dell'utente Tiziana Sanericca | 1 Punti
3 reazioni a questo significato
Immagine dell'utente Alessandro67
Alessandro67

Canzone composta da Battisti e Mogol, parla dell'incertezza di un uomo di fronte alla sua donna. Quasi quasi vorrebbe lasciarla, ma poi anche accorgendosi che forse c'è un altro, si accorge di amarla ancora e sembra ripensarci. Questa incertezza lo fa sentire un pagliaccio "D'improvviso mi sento arlecchino rido e ballo e ti prendo per mano" probabilmente alla fine ci ripensa

Canzone composta da Battisti e Mogol, parla dell'incertezza di un uomo di fronte alla sua donna. Quasi quasi vorrebbe lasciarla, ma poi anche accorgendosi che forse c'è un altro, si accorge di amarla ancora e sembra ripensarci. Questa incertezza lo fa sentire un pagliaccio "D'improvviso mi sento arlecchino rido e ballo e ti prendo per mano" probabilmente alla fine ci ripensa

Immagine dell'utente Alessandro67 | 147 Punti
2 reazioni a questo significato
Come tutte le canzoni di Mogol, il significato di questa canzone e' il dubbio, l'indecisione, l'insolvibile incertezza delle relazioni sentimentali. da un parte la volonta' di stare insieme per non sentisi soli 'Io muoio: Io se lascio te Son solo Ma insieme a te Io vedo che un fantasma c'è.'
Dall'altra l'eterno dubbio di rinunciare alla liberta', all' indipendenza, alle altre donne, alla vita stessa: 'Ho visto, Cattedrali di luce nel cuore, Troppo sole può fare morire, Amore caro, Amore bello, Non ti voglio più.' Il dolore e al contempo la gioia di stare con una persona e di legarsi sentimentalmente. Quel dolore di ferire un altro: 'Ma cosa accade Tu non parli e non piangi stasera Come un bimbo mi guardi severa, Io soffro tanto, Tanto ma tanto, non ci credi tu.' e la ritrovata gioia e spensieratezza nello stare insieme mettendo da parte, forse per un attimo, le dubbi: Eppure forse hai ragione, Che strano Questa sera mi sento arlecchino, Rido e ballo e ti prendo per mano Amore caro, amore bello, amore mio.' Altro esempio nella canzone 'Io ti venderei , E mai più problemi Senza soluzioni io mi creerei E invece io resto sul molo A guardare lo sfondo del mare più in là E affido ai gabbiani I paesi lontani E il profumo di una vita che non sarà.' Continuando con il significato la prima parte 'Sincera, Come l'acqua di un fiume di sera, Trasparente eppur sembri nera Amore caro,Amore bello Non ti voglio più.' Si apre a mio parere con un litigio, lei e' sincera nel suo amore, e non vedendosi corrisposta si arrabbia (Trasparente eppur sembri nera), lui che non vuole i drammi sentimentali preferirebbe chiudere la relazione, ma ancora non riesce (Amore bello Non ti voglio più). 'Un uomo, ma chi è, Non dire che assomiglia a me, Le mani non le ha Oppure sì E poi cos'ha.' Anche se Mogol e' sempre molto chiaro nei suoi testi e non spreca una strofa.. la mia interpretazione e' che puo' essere da una parte una domanda con se stesso, e sulla questione dell'amore. Quanta importanza ha un rapporto tra due persone quando se ne possono trovare tanti altri, non siamo poi tutti uguali? Al contempo ritorna da una parte la paura di rimanere solo, se trova un altro io muoio, ma se un altro ha le stesse mani, allora perche' mi ami tanto da volere me se di un altro diverso da me puoi innamorarti allo stesso modo? a questo punto la paura di perdere l'amore di questa persona lo fa soffrire, ed infine 'Eppure forse hai ragione, Che strano' si riallaccia con il litigio al punto della rottura dell'inizio e il dubbio e l'indecisione eterna che e' dolorosa e straziante, che per ora accantona e torna a sorridere e stare bene insieme.
Immagine dell'utente Concetta | 1 Punti
0 reazioni a questo significato
Io ipotizzo invece, una "lettura" del testo che fà riferimento ad una esperienza "mistica" del vero autore dello stesso durante l'incontro fortuito, magari in un mezzo di trasporto pubblico, con una donna che forse nemmeno conosceva o conosceva di vista da poco.
“Come l'acqua di un fiume di sera
Trasparente eppur sembri nera”
Lei è indispettita, anche se questa parte del testo è posta all’inizio, credo che non rispecchi la sequenza cronologica dell’episodio. 
“Amore caro
Amore bello
Non ti voglio più”
Lui in questo momento non la desidera più.
“Ho visto
Cattedrali di luce nel cuore
Troppo sole può fare morire”
Qui la mia personale lettura è che entrambi sono oggetto della stessa esperienza “mistica” in un incontro casuale magari nella metro; lui e lei in qualche modo immaginano o “vedono” mentalmente la stessa sequenza: forse una rapporto sessuale dove lei è sicuramente lei ed ha il ruolo attivo, ma lui è una figura non riconoscibile e passiva, bianca (come un fantasma); come  detto dopo:
“Un uomo, ma chi è?
Non dire che assomiglia a me
Le mani non le ha
Oppure sì
E poi cos'ha?”
Qui lui esprime il suo non riconoscersi nel partner di quella “visione” che tutti e due hanno visualizzato.
“Ma cosa accade?
Tu non parli e non piangi stasera
Come un bimbo mi guardi severa
Io soffro tanto
Tanto ma tanto, non ci credi”
Qui sembra che lei presa completamente dall’esperienza mistica vissuta lo guardi severa come per intendere: “perchè non vieni verso di me?”
“Io soffro tanto
Tanto ma tanto, non ci credi
Eppure forse hai ragione
Che strano
D'improvviso mi sento arlecchino
Rido e ballo e ti prendo per mano
Amore caro, amore bello, amore mio”
Qui ribadisce che non era lui partecipe in quella “visione” condivisa a due tanto da soffrirne ma seguendo l’eccitazione di lei finisce per assecondarla e andarle incontro, si suppone per un itinerario che sta per iniziare in quel momento proprio grazie a quella esperienza mistica.



 
Immagine dell'utente Giuseppe C. | 1 Punti
0 reazioni a questo significato

Quale è per te il significato di questa canzone?

Se ti registri verrai aggiornato automaticamente sullo stato della pagina.
Ci sono errori?