La ballata dell'amore cieco

di Fabrizio De Andrè
Significato della canzone La ballata dell'amore cieco di Fabrizio De Andrè
  • Richiesto Anonimo
  • Interventi 5 / Visualizzazioni 13177

Significato più votato

Un' interpretazione é data nella canzone stessa: "la vanità fredda gioiva un uomo s'era ucciso per il suo amore". Un amore non corrisposto, ma incoraggiato dalla vanitá del ricevente, che poi sfrutta il suo potere sull' altro fino all' estremo. Una situazione molto comune, nel senso che usare una persona che ci vuole bene é una tentazione onnipresente, a cui é facile soccombere. Certo la canzone rappresenta la situazione calcando molto la mano, con esempi che illustrano le estreme conseguenze a cui puó arrivare una relazione in cui un amante si offre interamente all' amato senza considerare se l' amore sia corrisposto.

D' altra parte, questa caratteristica dell' amore, di essere cieco, sembra essere vicina alla sua essenza. Infatti l' amore non guarda al proprio tornaconto, altrimenti non é amore ma interesse. In un modo paradossale, la canzone propone una vecchia tesi: cioé che sia preferibile amare che non essere amati. Questo perché amare ci fa apprezzare l' altro in se, ci fa abbracciare l' altro anche se solo nel desiderio, e ci fa perdere nell' incontro con l' altro, e questo puó dare la felicitá anche in mancanza di una corrispondenza (il testo dice: "Morir contento e innamorato"). Questa scena esagerata si direbbe, racchiude quindi una veritá, che potrebbe essere raccolta anche in misura minore, ma con profitto. La prova ne é che la persona che ha tutto, che riceve un amore immenso, ma vuole solo abusare della propria situazione di privilegio ed esercitare un potere solo per un gusto di esercitarlo (fino al sadismo), si accorge poi che questo gusto é il sapore del nulla. Come dice il testo "lei fu presa da sgomento quando lo vide morir contento... quando a lei niente era restato, non il suo amore, non il suo bene.."

Insomma, la canzone ci avvisa della potenza dell' amore, ci ammonisce a non abusare della nostra posizione di essere amati, e ci incoraggia a riconoscere la felicitá che possiamo sperimentare nell' amare anche a costo di soffrire noi stessi.

Immagine dell'utente Anonimo Anonimo
19 persone trovano utile questo significato
Immagine dell'utente Anonimo
Anonimo
probabilmente la miglior descrizione del pezzo, avevo in mente molte di queste cose ma le hai rese in un modo fantastico
  • Se vuoi ricevere aggiornamenti alla tua risposta puoi registrarti
  • Beh questa è una stupenda ballata!!! narra la storia di un uomo ONESTO che si innamorò di una donna che non ricambiava il sentimento (una donna vanitosa, egoista, meschina ecc..). La donna approfittando della debolezza dell'uomo lo mette alla prova.... all'inizio gli chiede di portarle il cuore della madre del ragazzo e lui non esita a farlo!!! Il cuore non gli basta....dopo gli chiede di tagliarsi le vene e lui lo fa!!!! ma alla fine per mettere alla prova il suo amore gli chiede di uccidersi!!!! L'uomo si uccide contento e innamorato dopo aver servito e riverito l'amata!! L'amata ormai rimasta sola con un morto sulla coscienza, rimpiange la morte dell'uomo

    Immagine dell'utente Anonimo Anonimo
    2 persone trovano utile questo significato
  • Se vuoi ricevere aggiornamenti alla tua risposta puoi registrarti
  • Sta nello sgomento della donna, come disvelamento del suicidio proprio, come suicidio di senso.
    L'attimo preciso della morte 'beata' della 'vittima' disvela e certfica in un istante la sua complesslva 'vanità'.
    Con le categorie di allora, forse, l'esercizio del 'potere' non può che essere esercizio di autoesecuzione. L'empatia di de Andrè è per la vittima vera.

    Immagine dell'utente C.V. C.V.
    -
  • Se vuoi ricevere aggiornamenti alla tua risposta puoi registrarti
  • Un homo innamorato perso di una donna che non lo ama affatto e che per vanità chiede prove d'amore al poveretto che accecato compie quanto gli viene richiesto. Prima le porta il cuore della madre, poi si taglia le vene e dunque muore così dissanguato. Il finale rende il tutto un capolavoro, l'uomo se ne va ancora innamorato e contento, la donna vedendolo si rende conto di quel che ha perso.

    Immagine dell'utente Anonimo Anonimo
    -
  • Se vuoi ricevere aggiornamenti alla tua risposta puoi registrarti
  • Brano maledettamente bello..E' amore?...No non lo chiamerei tale...piuttosto dannata esaperazione... dell'amore....ma a che fine? Quale e' il risultato finale di questa "storia"? No,nessuna logica,nessun messaggio...Credo che De Andre' volesse "giocare" quando scrisse questo testo...giocare con l'assurdo e'...permesso solo ai grandi,e Faber e' un grande...

    Immagine dell'utente Nicola Filizola Nicola Filizola
    -
  • Se vuoi ricevere aggiornamenti alla tua risposta puoi registrarti
  • Quale è per te il significato di questa canzone?
    Come inserire immagini e formattare il testo
    Se ti registri verrai aggiornato automaticamente sullo stato della pagina.

    Le più visualizzate di Fabrizio De Andrè


    Utenti online in questo momento: 22

    Significato Canzone, allo stesso modo di Wikipedia, è costruito attraverso il libero contributo delle persone che possono chiedere il significato delle canzoni, esprimere il proprio punto di vista sull'interpretazione del testo ed annotare i singoli versi delle canzoni.

    L'intervento può essere fatta anche in forma anonima in modo da potersi esprimere liberamente senza imbarazzi se il tema risulta delicato o se semplicemente non ci si vuole registrare. Le volgarità non necessarie saranno invece rimosse.

    Per chi invece ha intenzione di chiedere il significato di una canzone e/o ha piacere di giocare o di tenere traccia dei propri interventi sono disponibili delle pagine profilo personali e anche delle classifiche che mostrano gli utenti più attivi.

    Ogni consiglio o idea per migliorare è bene accetto.

    Verranno rimosse volgarità non necessarie e se segnalati verranno corretti gli errori o elementi offensivi.

    Per comunicare per il momento è possibile utilizzare Facebook o la pagina di aiuto e delle domande frequenti.

    Vai alla pagina di Fabrizio De Andrè Fabrizio De Andrè