Ho visto

Francesco Guccini in Dio è morto / 1 interventi

Significato più votato

Per ammissione dello stesso autore, nella mente dell'autore deve aver agito il ricordo di Howl (Urlo), poemetto di Allen Ginsberg. Il poema Howl insieme al romanzo di Kerouac On The Road aveva segnato indubbiamente tutta la beat generation e anche lo stesso Francesco Guccini.
La primissima versione di Dio è morto conteneva una introduzione ancor più evidentemente ispirata da Ginsberg: "Ho visto le menti migliori della mia generazione distrutte dalla pazzia".

Immagine dell'utente Alessandro D. | 442 Punti
0 reazioni a questo significato
Quale significato ha questo verso secondo te?

Testo

Per annotare clicca e trascina sul testo
Ci sono errori?