Don't let the sun go down on me (live), fatti e curiosità

di George Michael, Elton John

 Il 25 marzo 1991, George Michael eseguì il pezzo duettando con Elton in occasione di un concerto al Wembley Stadium di Londra (i due avevano comunque già duettato lo stesso brano nel 1985, al Live Aid). Questa nuova versione fu distribuita come singolo ed ebbe un successo mondiale: nel Regno Unito arrivò per due settimane in prima posizione, mentre negli Stati Uniti raggiunse la vetta della classifica Billboard (ma non solo) per una settimana. Stazionò al primo posto in classifica in Svizzera (per 26 settimane), Francia (per 25 settimane), Paesi Bassi (per 21 settimane) e Norvegia (per 14 settimane), oltre che in Italia, mentre raggiunse la seconda posizione in Austria (per 25 settimane), in Svezia (per otto settimane) e anche in Irlanda. In Australia si posizionò al terzo posto per quattordici settimane Particolare curioso, le immagini del videoclip della canzone (inserita peraltro anche nella compilation di Elton Love Songs, del 1995) non sono prese dal concerto allo stadio di Wembley, ma da un'esibizione live in un'altra circostanza. Gli incassi del singolo furono devoluti in beneficenza contro l'AIDS e a favore dei bambini e dell'istruzione. La canzone fu messa in circolazione il 30 novembre del 1991, quindi molto tempo dopo il duetto con Elton John

Inserito da Ritadaniela / il 22 Aprile 2021 15:30
Proponi fatto o curiosità