La donna cannone
di


Interpretazioni


Credo,prima di tutto,sia importante considerare l'episidio di cronaca dei primi del 900 che ispirò De Gregori e a cui rimando.Occorre riflettere sul fatto che una donna di quell'epoca che facesse la donna cannone in un circo,non poteva essere una persona qualsiasi .Considerando la condizione femminile di allora penso fosse una donna originale,che avesse un forte bisogno di distinguersi, dove " il farsi vedere"non riguardava sicuramente il fatto che fosse sparata da un cannone ma che,in qualche modo le si leggessero " dentro " quelle che erano le sue caratteristiche.Probabilmente,a livello inconscio, la sua attività circense rappresentava la sua componente " esplosiva ",purtroppo implosiva,che poi era il suo bisogno di staccarsi dalla gravità-pesantezza della vita che viveva,e il desiderio che la sua energia ( esplosiva) le permettesse di andare oltre-lontano,ma anche di essere diretta- puntata verso un obbiettivo-progetto di una vita nuova.Ma tutto questo veniva fatto e vissuto soltanto come un fenomeno da baraccone.Questa poteva essere la motivazione inconscia della sua scelta lavorativa. La condizione femminile di allora era molto depressiva: le donne non potevano lavorare,votare e non avevano nemmeno in casa un posto proprio in cui stare ( vedi Virginia Wolf ). Addirittura in Inghilterra c'era ancora il confinement per cui la donna che partoriva era ritenuta " impura " e quindi " confinata ".Nel momento in cui s'innamoro' le sue componenti implosive divennero esplosive ( canalizzò l'energia ),e trovo' il coraggio e la forza per esprimere e realizzare quello che sentiva dentro di se'.L'amore le fece capire che non aveva alternative e che per amore doveva prendere l'ultimo treno ( che era l'ultima occasione ) per gettare il suo cuore oltre il tendone,nell'azzurro, fra le stelle recuperando i propri valori ( divenire d'oro e d'argento ).E soltanto allora il suo valore non sarà più offuscato dai maligni e superbi, sarà applaudita da chi la saprà apprezzare( pubblico pagante ) ed il cannone suonerà la canzone della nuova vita che lei si permetterà di avere ( mentre,prima, era usato in una ripetitività che lasciava tutto invariato ). Soltanto allora, quando " il giorno si bloccherà dalla parte della notte ",ovvero nel buio, soltanto allora inizierà la sua vera vita. Perché si vive veramente e veramente si apprezza la vita quando si va verso l'ignoto,il buio che è in noi,nella nostra parte sconosciuta e si muore in quella fittizia consapevolezza di se stessi ( il giorno ) che dobbiamo abbandonare.Inizia,quindi, per la donna cannone ,attraverso l'amore, l'avventura della vita che consiste nella scoperta della parte ignota,buia di se',da sempre oscurata da una ripetitiva,sempre uguale realtà . Soltanto così potrà accettare se stessa per quella che è ( non avrò paura se non saro' bella come dici tu ), perché è solo così che " in carne ed ossa ", ( accettando il suo corpo e tutto quello che le comunica )," senza fame e senza sete ". ( ci basteremo, non avremo bisogno altro che di noi ), " senza ali e senza rete " ( non avremo paura nella consapevolezza ). Nel momento che la donna cannone attraverso' l'arcano mistero che è l'amore,volo' via in quel buio mistero ( cielo nero ) che è la vita a lei ignota e che doveva essere illuminata dal bisogno di darle un senso,un significato che,però ,non è mai definitivo: la vita che tutti vorremmo luminosa ma che, invece, diventa un vero viaggio solo quando ne esploriamo le oscure profondità . Infatti tutti chiusero gli occhi nell'attimo in cui sparì ( non guardarono fuori ma dentro di se' ). Per altri,invece, era come non fosse mai accaduto niente ( giurarono che non erano stati li' ).Questa ultima parte sta ad indicare come dall'esperienza può originare sia una presa di coscienza che l'opposto ( chiudere gli occhi ).Potrebbe significare che la donna cannone li' non c'era mai stata perché il suo posto era ed è altrove.
Per come il tutto riguardi De Gregori, a mio avviso, la canzone segna un punto di straordinaria importanza nella sua evoluzione personale.In questa canzone l'autore parla di se',del come si stacchi da qualsiasi conformismo,ascolti la " legge del cuore ", ne riconosca i valori ed accetti di andare in quel mondo sconosciuto che è all'interno di ognuno di noi.

40 persone trovano utile questo significato
  • Questa canzone d'amore, incarna l'amore di tutte le donne che non si sentono belle, che non si sentono accettate, che si sentono respinte, che si sentono imperfette. Ma il loro amore è così grande così completo, così forte che a loro basta, per loro è una ragione di vita ma non trovando corrispondenza nella persona amata, vogliono fuggire verso un luogo in cui nessuno le possa criticare verso la morte e con loro portano nel loro cuore il pensiero unico del loro grande amore, irrealizzabile.

    20 persone trovano utile questo significato
  • Solo una storia di amore fra diversi
    Che nonostante tutte le leggi del mondo continuano a volersi bene. Ma tanto bene.. anche se non sarò bella come .

    14 persone trovano utile questo significato
    Anonimo: Invece io no, non trovo nulla.
  • Il brano La Donna Cannone viene pubblicato nel 1983, De Gregori fu ispiratoda un articolo che raccontava di un circo rimasto orfano della sua più grande attrazione, fuggita via per inseguire il suo grande amore, dato che a quell’epoca “le regole del circo” non lo permettevano. La donna vuole un amore impossibile, volare nell’azzurro del cielo, diventando d’oro e d’argento, e invece s’incammina in un cielo nero nero, ovvero la morte, senza il bisogno di passare per nessuna stazione. Il suo amore è più forte perfino della morte, facendo volare via il cuore, scaraventandosi fuori da quel tendone, con un grande cannone, “così la donna cannone, quell’enorme mistero volò..”. Una storia strana, un significato profondo.

    18 punti
    10 persone trovano utile questo significato
    Anonimo: Ma ricca di significato.
  • recentemente in una trasmissione televisiva , Loredana Bertè a spiegato chiaramente [ essendo amica intima di De Gregori ,] che la donna cannone fu ispirata dal famoso circo e la protagonista della storia non era nient altro che Mia Martini , altra sua carissima amica .

    7 persone trovano utile questo significato
    Anonimo: De gregori amava Mia Martini tanto che la scrisse per lei
  • Commento: Questa canzone – per certo una delle più belle e più amate dagli estimatori di De Gregori – evidenzia due caratteristiche tipiche di De Gregori: da un lato l’uso “piano” e regolare della lingua, dall’altro il suo utilizzare metafore e costrutti logico-sintattici inusitati e di estrema e programmatica difficoltà comprensiva. Dice De Gregori: “Le canzoni che scrivo sono per loro natura ambigue, non si prestano a una lettura semplice… mi piace che una canzone possa essere letta in due modi, possa voler dire due cose insieme”. Nondimeno; se volessimo cercare il significato preciso della “Donna cannone” – facendo quel lavoro di anatomia che De Gregori, giustamente, come artista, non vuole e non deve fare – questa sarebbe semplificando una sua parafrasi esplicativa:
    La donna cannone, piccolo mostro e piccolo artista, sceglie di morire per amore: crede di volare nell’azzurro del suo sogno d’amore, crede di poter divenire “d’oro e d’argento”, ma invece si incammina verso la morte, cioè verso un “cielo nero nero” e verso un “enorme mistero”, accompagnata in questo ultimo viaggio – un “ultimo treno” preso senza bisogno di passare da nessuna stazione – dal disprezzo e dall’indifferenza di tutti… eppure il suo sogno d’amore è più forte di tutto questo, più forte persino della morte: “e non avrò paura se non sarò bella come dici tu /… e senza ali e senza sete, e senza ali e senza rete (io e te, amore) voleremo via”. Ma, se come dice De Gregori, questa parafrasi non spiega niente del magismo struggente e malinconico della sua canzone, del suo essere un sogno senza speranza eppure raccontato con straordinaria e poetica partecipazione – da notare ancora il gioco sapiente dei pronomi e il contrasto insistito dei colori.

    6 persone trovano utile questo significato
    Anonimo: Testo generale de Gregorio
  • mi sono svegliata con questa canzone in testa da canticchiare e,nel mentre, piangevo,secondo me è una canzone in cui de gregori esprime con grande estro la bellezza dell amore profondo,di quell amore che chi prova,capisce il belissimo significato.di solito è un amore quasi impossibile che si evolva,ma di quelli che toccano l anima nel più profondo,che durano per sempre e sono puri.

    4 persone trovano utile questo significato
  • Prendere per mano il proprio amore ed affrontare la vita, senza avere paura di essere o non all'altezza della situazione ( non penso che il termine bellezza sia da attribuire all'esteriorità, sarebbe troppo banale) e volare via....non curarsi della realtà, ma credere nel sogno condiviso ma che bella canzone d amore....

    3 persone trovano utile questo significato
  • Un amore capitato per caso tra due mondi cosi diversi che sono cosi impossibili per la gente ma questo amore e'cosi vero cosi puro da rendere queste persone indispensabili l'una per l'altra ,due corpi un'anima sola indivisibile se non con la morte

    2 persone trovano utile questo significato
  • Secondo me si tratta di un amore impossibile,che poi sono quelli che durano per sempre.

    2 persone trovano utile questo significato
  • Secondo me è dedicata alla moglie che è morta nell'incidente di Ustica,ispirandosi al fatto di cronaca del circo.

    1 persona trova utile questo significato
    Anonimo: Non c'é nessuna moglie morta di De Gregori in un incidente aereo. Trattasi di leggenda metropolitana.
  • Non lo so. Mi rattrista molto e provo tanta tenerezza per la " donna cannone" ma non ho capito la metafora

  • Quale è secondo te il significato?


    Immagine di La donna cannone